Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’ultimo regalo di Tito: pochi giorni prima di morire, Vilanova ha convinto Messi a rimanere al Barça

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Francesc Vilanova i Bayó, per tutti Tito, ora avrebbe avuto 52 anni. Il destino però ha deciso altrimenti e il catalano se n'è andato nel 2014. Non prima però di lasciare al Barcellona un ultimo, fondamentale regalo: la permanenza di Leo...

Redazione Il Posticipo

Francesc Vilanova i Bayó, per tutti Tito, ora avrebbe avuto 52 anni. Il destino però ha deciso altrimenti e il catalano se n'è andato nel 2014, un anno dopo aver conquistato la Liga con il suo Barcellona. Pep Guardiola e la società blaugrana avevano scelto lui per continuare l'opera che aveva portato a tre Champions dal 2006 al 2011, ma un tumore alla ghiandola parotide ha fatto sì che la sua esperienza in panchina durasse solo una stagione. In tempo per iscriversi nell'albo d'oro del club e per lasciare al Barcellona un ultimo, fondamentale regalo: la permanenza di Leo Messi. A raccontarlo è proprio la Pulce nel documentario "100x100 Tito", come riporta MundoDeportivo.

ANNATA STORTA - Era l'aprile del 2014, pochi giorni prima della morte di Vilanova. Il Barça, affidato al Tata Martino, aveva perso terreno in campionato, poi vinto dall'Atletico Madrid con tre punti sulla squadra catalana. L'ennesima delusione di un'annata particolarmente amara per il Barcellona, da poco sconfitto anche nella finale di Copa del Rey dal Real Madrid ed eliminato dalla Champions League per mano dell'Atletico. In mezzo, una serie di polemiche nei confronti dell'argentino. Troppe critiche ricevute e risultati scarsi. E poi quel problema con il fisco, che fa venire strane idee a Messi. Andarsene? In fondo perchè no, se la Spagna non lo vuole...

  (Photo by David Ramos/Getty Images)

CHIACCHIERATA - Ma a quel punto, spiega un Messi particolarmente commosso, interviene Tito, che sarebbe stato a breve operato d'urgenza per una ricaduta. "Era stato un anno molto complicato per me perchè avevo avuto problemi con il fisco, ero un po' in crisi e mi passavano cose strane per la testa. E lui mi dice: 'so che stai pensando a cambiare qualcosa, quindi ti chiamo per dirti di non andartene, di promettermi che resterai e che ti lascerai alle spalle quello che sta succedendo'. Io gli ho detto di stare tranquillo, che sarei rimasto, che era quello che volevo. Gli ho spiegato che i miei problemi erano di tipo diverso. La chiacchierata decisiva l'ho fatta con lui". E infatti, Messi rimane. Chi non sarebbe rimasto a lungo è Vilanova, che il 25 aprile lascia un vuoto incolmabile nel mondo del calcio blaugrana e non solo. Ma non prima di aver sistemato un grosso problema per i catalani. Del resto, come hanno spiegato in molti, Vilanova era una persona sincera, diretta, con molta personalità. Anche quando magari aveva cose più importanti a cui pensare...