L’ultima sorpresa di Salah: si presenta all’area di servizio in tenuta da allenamento e…paga il pieno a tutti!

L’ultima sorpresa di Salah: si presenta all’area di servizio in tenuta da allenamento e…paga il pieno a tutti!

I risultati ottenuti con la maglia dei Reds hanno permesso a Momo Salah di diventare uno dei beniamini assoluti di Anfield. Lui, tra le altre cose, ci mette decisamente del suo per farsi apprezzare, dentro e fuori dal campo. Dall’Inghilterra arriva infatti un’altra storia che dimostra la sua generosità.

di Redazione Il Posticipo

Da quando è arrivato a Liverpool, Momo Salah ha visto la sua fama aumentare in maniera esponenziale. Già ai tempi della Roma l’egiziano era considerato uno dei migliori attaccanti in Europa, ma i risultati ottenuti con la maglia dei Reds gli hanno permesso di rischiare di vincere il Pallone d’Oro e di diventare uno dei beniamini assoluti di Anfield. Lui, tra le altre cose, ci mette decisamente del suo per farsi apprezzare, dentro e fuori dal campo. Dall’Inghilterra arriva infatti un’altra storia che mette l’ex romanista sotto i riflettori per la sua generosità. Come spiega Sportbible, l’attaccante del Liverpool ha reso felici parecchie persone.

PIENO – Come? Pagando loro il pieno di benzina. Un piccolo gesto, ma che dimostra quanto Salah sia sempre disposto ad aiutare la gente comune. I social hanno infatti cominciato a raccontare l’aneddoto che vede il calciatore dei Reds arrivare, con tanto di tenuta da allenamento, in un’area di servizio vicino al centro sportivo del Liverpool. Le foto che lo ritraggono vicino alla sua macchina sono tutte corredate dalle testimonianze di chi ha incontrato l’egiziano, che quando è stato il momento di pagare per la benzina della sua vettura, ha deciso di…offrire un giro a tutti gli altri clienti del distributore, prima di dileguarsi come il più classico dei supereroi.

COMMENTI – Non sono ovviamente mancati i commenti da parte dei tifosi dei Reds all’ennesima buona azione del loro campione. “Lunga vita al re egiziano”, ha chiosato qualcuno. C’è chi invece è abbastanza dispiaciuto di non averlo incontrato, anche…per motivi strettamente materiali: “Non ci posso credere, sono passato lì proprio ieri, che peccato che non mi abbia pagato il pieno!”. E poi, in periodo di coronavirus, l’importanza di uno come Salah, anche se il titolo non dovrebbe ormai sfuggire al Liverpool, non può mai essere sottostimata: “Il primo che in allenamento che gli tossisce vicino si becca una bella mazzata”. Insomma, la stella dei Reds continua a brillare, anche se ancora deve rivedere il campo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy