Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lukaku ricorda lo “spietato” Henry: “Ha costretto uno di noi a lasciare il campo…”

Il centravanti dell'Inter rivela un aneddoto risalente ai mondiali del 2018 quando le giocate di Henry hanno spinto un giocatore del Belgio a lasciare il campo...

Redazione Il Posticipo

Non solo polemiche nella diretta fra Henry e Lukaku. Il centravanti dell'Inter ha ricordato con l'ex calciatore dell'Arsenal alcuni momenti di convivenza nel 2018, quando l'attuale allenatore del Montreal Impact era nello staff tecnico della nazionale capace di arrampicarsi sino al terzo posto.  In attesa che ritorni il calcio, Lukaku ha raccontato un aneddoto riguardante il francese... allenatore giocatore. Non era esattamente facile come riportato dal Sun, convivere con il francese... che in allenamento a volte umiliava i giocatori.

COMPLIMENTI  - Il centravanti dell'Inter ha scherzato, in diretta Instagram, con il belga. "Ricordo che quando eri con noi in nazionale non potevamo chiedere di meglio. Noi attaccanti abbiamo vissuto una grande esperienza. Tutti hanno giocato ad alto livello, grazie a te. E penso che anche tu avresti potuto unirti alla squadra. A volte non sembrava che tu fossi un calciatore che avesse smesso". Henry si schernisce. "Si ma succedeva solo in alcune volte..."

AFFONDO -  Dopo i complimenti, però, è... arrivato l'affondo. Lukaku ricorda quanto Henry fosse "spietato" durante le sessioni: "Però ricordo anche quando venne mio fratello dopo un allenamento in cui uno dei nostri compagni, umiliato da quello che hai fatto, lasciò il campo". Il francese lo prega di non fare nomi "No, ti prego non dire chi è stato" e Lukaku lo accontenta: "Non dirò alcun nome, ma ricordo che Jordan venne da me a dirmi Rom oggi c'è stato un po' di casino in campo durante l'allenamento. Henry lo ha umiliato, dannazione". Non è dato sapere chi sia stato il "condannato" ma non è difficile immaginare quanto sia complicato fermare Herny...