Lukaku, cecchino d’Europa: eguagliato Shearer, ma spera di arrivare più lontano di lui…

Ottava rete consecutiva del centravanti belga che raggiunge il primato del bomber di tutti i tempi della Premier. E a questo punto spera solo di arrivare più lontano di lui.

di Redazione Il Posticipo

Lukaku come Shearer. Il centravanti belga si carica sulle spalle i nerazzurri e li trascina ai quarti di finale della competizione e, dopo quindici anni, riesce ad eguagliare il record del bomber di tutti i tempi della Premier, capace, come riportato da Opta, nel 2005, di segnare per otto partite consecutive in Europa League.

CECCHINO – Doveva aggrapparsi al suo gigante, l’Inter. E cosi è stato. Come sempre, Lukaku ha risposto presente all’appuntamento segnando la prima delle due reti che hanno permesso ai nerazzurri di superare l’ostacolo Getafe e presentarsi alla final Eight di Europa League con un tabellone che schiude prospettive quanto mai interessanti in ottica successo finale. Merito anche e soprattutto del centravanti belga che con il gol siglato agli spagnoli entra nella storia della competizione. Un traguardo importantissimo che lo affianca ad un altro grandissimo bomber: Alan Shearer è stato autore dello stesso score quindici anni fa anche se Lukaku ha “diluito” le sue reti in più stagioni.

CAVALCATA – Il centravanti inglese ha segnato per otto partite consecutive in quella che allora era ancora la Coppa UEFA. Tre reti nel turno preliminare contro gli israeliani del Bnei Sakhnin. Quindi trascinante nel girone di qualificazione. In rete con il Panonios e con la Dinamo Tblisi. Salta le sfide con Sochaux e Sporting, ma torna in grande stile contro l’Heerenven. Negli ottavi di finale va ancora in gol, sia all’andata che al ritorno, contro l’Olympiakos. La corsa si interrompe ai quarti di finale contro lo Sporting Lisbona quando l’attaccante inglese segna per l’ottava volta consecutiva. La sua undicesima rete vale l’1-0 dell’andata che non sarà difeso in Portogallo (1-4). La speranza è, per i tifosi nerazzurri, che Lukaku possa sia superare l’inglese che anche il prossimo turno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy