Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lukaku: “Bello iniziare così, sono stato decisivo”

LONDON, ENGLAND - AUGUST 22: Romelu Lukaku of Chelsea celebrates after scoring their side's first goal during the Premier League match between Arsenal and Chelsea at Emirates Stadium on August 22, 2021 in London, England. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Romelu Lukaku si è presentato da par suo. Meno di 900 secondi per trovare la prima rete con il Chelsea

Redazione Il Posticipo

Romelu Lukaku si è presentato da par suo. Meno di 900 secondi per trovare la prima rete con il Chelsea. Vittima di turno, l'Arsenal. Una gioia, per fissare subito un record personale. Primo gol segnato ai Gunners da quando gioca in Premier. Al netto della soddisfazione personale,  la sensazione che il centravanti belga possa rivelarsi quel valore aggiunto decisivo tanto ricercato da Tuchel. Il primo gol è tutto suo. Protegge palla, la smista si butta in area a va a segnare il gol del vantaggio. Quanto basta per lanciare un segnale forte e chiaro al campionato, ribadito ai microfoni di Skysports.

ORGOGLIOSO  - L'ex attaccante dell'Inter non ha nascosto la propria soddisfazione. "Sono qui per aiutare la squadra e voglio continuare a farlo. Bello iniziare così, ho lavorato duramente per tutta la settimana. Credo di essere stato decisivo. Sapevamo che sarebbe stata una grande partita ed è stata interpretata nel miglior modo possibile. Sono molto contento della vittoria, abbiamo giocato molto bene, dominando la sfida dall'inizio alla fine. Avremmo potuto segnare di più ma mi accontento della grande prestazione della squadra. Dobbiamo continuare così. Personalmente, cerco di migliorare, sono consapevole che ho molta strada da fare ma oggi è stato bello vincere, ma occorre guardare avanti, la Premier League è molto campionato competitivo".

LONDON, ENGLAND - AUGUST 22: Romelu Lukaku of Chelsea celebrates after scoring their side's first goal during the Premier League match between Arsenal and Chelsea at Emirates Stadium on August 22, 2021 in London, England. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

PROSPETTIVE - Il Chelsea si aspetta molto da Lukaku. E con la sua presenza, è diventata una squadra che può competere per il titolo: Tuchel non chiedeva solo gol, ma anche personalità. Decisamente accontentato. "Abbiamo il dovere di provarci. Questa squadra ha molto talento. Ha vinto la Champions e vogliamo continuare a costruire qualcosa di importante. Da un punto di vista individuale, sono contento soprattutto perché la squadra si è immediatamente adattata al mio gioco e mi ha resto la vita molto facile. Non ero affatto sotto pressione quando è iniziata la partita.  Avevo solo una cosa in mente, vincere la partita e sono felice per il club e i tifosi. Ed è andata proprio così".