Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’RB Lipsia…ruba il DS al Gladbach, striscioni durissimi e partita interrotta: “Club di figli di pu***na”

L’RB Lipsia…ruba il DS al Gladbach, striscioni durissimi e partita interrotta: “Club di figli di pu***na” - immagine 1
A Mönchengladbach l'RB Lipsia ha subito un'altra pesante sconfitta, ma a fare rumore è la reazione dei tifosi di casa alle notizie di mercato: il DS Eberl si trasferirà in Sassonia e il pubblico biancoverde...non ha per niente gradito il...

Francesco Cavallini

Arriva l'ennesima durissima presa di posizione dei tifosi tedeschi contro l'RB Lipsia. Il club sassone è (eufemismo) tra i meno amati di Germania, visto che è nato su indicazione della Red Bull acquistando il titolo sportivo di un club delle serie minori, ma anche perchè, viste le disponibilità economiche e il know-how del gruppo austriaco è riuscito ad arrivare in dieci anni a rischiare di vincere la Bundesliga e a raggiungere una semifinale di Champions League. Insomma, un mix esplosivo di odio sportivo e invidia, che rischia di esplodere di tanto in tanto. Se poi ci si mettono in mezzo anche gli intrighi di mercato, allora la situazione può decisamente finire fuori controllo.

Sul campo il Borussia stravince...

Esattamente come accaduto a Mönchengladbach, dove l'RB Lipsia ha subito un'altra pesante sconfitta, un qualcosa che all'inizio di questa stagione sembra diventato la norma. Il cambio in panchina, con Marco Rose al posto di Domenico Tedesco, non sembra aver cambiato troppo le cose e il match con il Borussia era praticamente già in ghiaccio al minuto 53, quando i Fohlen hanno segnato il loro terzo e ultimo gol. Ma a far salire la tensione, sia nei giorni precedenti alla partita che durante l'incontro vero e proprio, sono state le notizie diffuse dalla Bild durante la settimana. Il quotidiano tedesco ha infatti spiegato che Max Eberl, ex calciatore del Borussia e ora direttore sportivo, da gennaio entrerà a far parte della dirigenza dell'RB Lipsia.

...ma sugli spalti è caos

I calciatori di Daniel Farke hanno reagito alla notizia sul campo, non dando scampo ai sassoni e rispedendoli a casa con tre reti sul groppone. Ma come racconta Sport1, anche i tifosi del Borussia Mönchengladbach hanno detto la loro, con uno striscione che non ha decisamente lasciato nulla in sospeso: "Un club di figli di pu***na assume solamente figli di pu***na". E la situazione era così calda che l'arbitro, il signor Patrick Ittrich, ha dovuto interrompere il gioco e chiedere ai tifosi di togliere lo striscione, altrimenti avrebbe sospeso il match. Un atteggiamento condiviso anche da uno dei senatori del Borussia, Kramer, che si è detto d'accordo al 100% con l'operato del fischietto: "L'odio non deve mai arrivare in un campo da calcio". Ma quando c'è di mezzo l'RB Lipsia, non tutti sono d'accordo...