calcio

Löw punta la panchina del Real: “Il mio tempo da CT è terminato e Madrid…”

Arriva un nuovo candidato alla panchina del Real Madrid. Ma come, Solari non è saldo al comando con un contratto pluriennale? Sì, ma guardando alla storia recente dei Blancos, un accordo firmato significa ben poco. E un nome di quelli che al...

Redazione Il Posticipo

Arriva un nuovo candidato alla panchina del Real Madrid. Ma come, Solari non è saldo al comando con un contratto pluriennale? Sì, ma guardando alla storia recente dei Blancos, un accordo firmato significa ben poco. Degli ultimi allenatori del Real Madrid, nessuno ha portato a termine il suo periodo previsto alla guida delle Merengues. E quindi le parole del Commissario Tecnico della Germania, Joachim Löw, prendono considerevole importanza anche se la panchina dell'argentino sembra molto solida. Ma cosa ha detto di speciale il tecnico campione del mondo nel 2014? Beh, ha fatto capire che potrebbe lasciare la Mannschaft. E che c'è una panchina in particolare che gli interessa...

CLUB - "Sono già stato allenatore di club per più di qualche stagione e non penso certo a ritirarmi", ha detto Löw all'emittente tedesca ZDF. "E mi è anche molto chiaro che la maggior parte del mio tempo come selezionatore della nazionale è già passato e quindi arriverà anche il momento di pensare a cosa fare dopo. E io, da parte mia, sono molto interessato ad allenare un club". Parole che certamente a Madrid faranno piacere, dato che il CT della Germania è da sempre uno dei nomi caldissimi per la panchina del Santiago Bernabeu. Già dopo l'addio di Lopetegui si era fatto il suo nome, ma considerando che anche dopo un mondiale deludente era rimasto in carica, sembrava destinato a rimanere solo una voce.

ALL'ESTERO - E invece no, per la gioia di Perez, estimatore del tedesco, e magari anche di Kroos, che certamente potrebbe fare da sponsor al suo attuale CT. Un po' meno felice sarà Solari, che sa benissimo che il suo destino potrebbe essere legato alla Champions. Un'annata con zero trofei gli costerebbe il licenziamento. Ma siamo così sicuri che Löw sia interessato al Real? Beh, lo dice lui stesso. "Credo che potrei allenare un club all'estero, non in Germania". Niente Bayern Monaco, dunque. Ma il Real...sì. "Il Real Madrid è un club interessante per qualsiasi allenatore", ha chiosato il campione del mondo 2014. Solari avvisato...mezzo esonerato?