Löw fa fuori il Bayern… dalla Germania, ma la risposta di Boateng è sorprendente…

Löw fa fuori il Bayern… dalla Germania, ma la risposta di Boateng è sorprendente…

Il c.t. tedesco ha annunciato la rivoluzione dopo il flop Mondiale: anche Hummels e Müller non verranno più convocati in Nazionale. E Boateng? Il difensore ha spiazzato tutti con la sua replica social

di Redazione Il Posticipo

Il Mondiale è costato grosso alla Germania… e al Bayern Monaco! Qualche mese dopo l’eliminazione ai gironi a Russia 2018 Joachim Löw ha deciso di fare fuori tre senatori senza farsi troppi scrupoli: fuori  Müller, Hummels e Boateng! Il difensore del Bayern di padre ghanese e madre tedesca ha incassato il colpo e replicato sui social. Stupendo tutti…

RIVOLUZIONE – Dopo il peggior Mondiale disputato dalla Germania negli ultimi 80 anni serviva una rivoluzione. A rimetterci sono stati tre eroi del 2014, apparsi quattro anni dopo, come la triste controfigura di quelli che erano arrivati in cima al mondo. Il c.t. Löw ha spiegato la scelta di congedarsi da Müller, Hummels e Boateng come riportato dal Mirror: “Ringrazio Thomas, Mats e Jerome per i successi ottenuti in questi anni straordinari e unici. È tempo di impostare un progetto per il futuro della Germania, vogliamo dare alla squadra un nuovo aspetto. Sono convinto che questo sia il passo giusto: i giovani avranno tutte le condizioni necessarie per crescere, ora tocca a loro assumersi la responsabilità”.

BOA PENSIERO – Appresa la notizia, è arrivata la replica di Boateng che lascia la Germania dopo 76 presenze. La reazione del difensore del Bayern però ha spiazzato un po’ tutti: “Löw mi ha informato che non farò più parte della Germania, che vorrebbe dare spazio ai giovani e trovare un nuovo volto alla squadra per i prossimi tornei. Quando ero giovane speravo che i giocatori più anziani mi avrebbero lasciato il posto”. Boateng dunque approva la scelta di Löw, ma allo stesso tempo non si arrende: “Sono convinto di poter continuare a giocare ai massimi livelli e continuerò a dimostrarlo. Guarderò sempre indietro al tempo passato con la Germania con grande piacere… Non dimenticherò mai l’estate 2014, anche se naturalmente mi sarebbe piaciuto un altro addio per noi”. Del resto i campioni sono quelli che capiscono quando è arrivato il momento di passare il testimone…proprio come Boateng!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy