Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lopetegui, Siviglia e… il pranzo pagato a Monchi sono già alle spalle: pronto il Wolverhampton

Lopetegui, Siviglia e… il pranzo pagato a Monchi sono già alle spalle: pronto il Wolverhampton - immagine 1
Il tecnico già pronto per una nuova esperienza professionale.

Redazione Il Posticipo

Il calcio toglie, il calcio restituisce. E a Lopetegui, asciugatesi le lacrime dopo le ultime parole da allenatore del Siviglia, dopo l'amarezza del trattamento subito a Siviglia, si prospetta la possibilità di trovare immediatamente un'altra panchina in Inghilterra. Il Wolverhampton è alla ricerca di un nuovo allenatore e ha messo gli occhi sul tecnico che segue da diversi anni.

SASSOLINO

Lopetegui ha ufficialmente lasciato Siviglia senza rancore, ma togliendosi, come riportato da AS, un... sassolino. "Ho trascorso un pezzo di vita qui che ha lasciato tracce indelebili nella bacheca ma anche nel mio cuore. Sono molto grato a Monchi per essere venuto a trovarmi a Madrid e per avermi convinto. C'è riuscito, fra l'altro, in un pranzo che ho anche  pagato io. Lascio ma con il rispetto dei miei giocatori e dei tifosi, è difficile chiedere di più. Non provo rancore, solo gratitudine. Conservo il ricordo di tre anni e mezzo storici e me li tengo stretti. Sono un uomo di calcio, capisco molte cose e cerco di adattarmi. Non so se ritornerò, ma di certo non dimenticherò". O forse si, considerando che come riportato da Athletic è un passo dalla firma con il Wolverhampton.

Lopetegui, Siviglia e… il pranzo pagato a Monchi sono già alle spalle: pronto il Wolverhampton- immagine 2

CONVINZIONE

Molto, se non tutto, dipende da quanto tempo ci vorrà per convincere Lopetegui, che dopo aver salutato il Siviglia, deve chiudere altri aspetti ben più sostanziosi di un pranzo di lavoro. Niente, però, che sembri insormontabile. E dopo, il suo agente Mendes potrebbe aprirgli le porte della guida dei Wolves per sostituire Bruno Lauge. Qualora l'operazione si concretizzasse, si tratterebbe di un arrivo... postdatato. Lopetegui aveva già detto sì ai  Wolves ma prima della firma è arrivata la chiamata della Federcalcio Spagnola che ha chiesto e ottenuto la disponibilità del tecnico basco ad allenare la nazionale. Curiosamente, però, Lopetegui potrebbe provare la stessa sorte che ha subito. I tempi per andare in panchina, contro il Chelsea, sarebbero troppo corti. Dunque i Wolves sarebbero comunque in mano James Collins con Steve Davis, allenatori ad interim prima di tornare nei ranghi delle giovanili.