Longstaff verso Milano a parametro zero, Bruce ammette: “Vorrei che rimanesse ma…”

Longstaff verso Milano a parametro zero, Bruce ammette: “Vorrei che rimanesse ma…”

Non si snoda la situazione di Matty Longstaff al Newcastle. Il ragazzo, seguito da Inter e Milan, è libero di parlare con altri club. Il suo allenatore ammette che le trattative per il rinnovo sono ferme e che non si metterà di traverso.

di Redazione Il Posticipo

Calciatori. Quando sono sul campo possono dare grandi soddisfazioni ma fuori… possono anche portare alla “disperazione”. Non si tratta soltanto dei comportamenti particolari di qualcuno, della movida, delle cattive abitudini o compagnie. A volte, i problemi sono molto più seri. Ma quali discoteche o club? I problemi grandi sono quelli che nascono in ufficio, quando il giocatore ha una penna in mano, un contratto davanti e nessuna intenzione di firmarlo. Ecco la situazione di Matty Longstaff al Newcastle con Milan e Inter pronte ad aggiudicarselo a parametro zero. Steve Bruce ammette: “Mi dispero affinché resti ma al momento c’è un’impasse”.

IMPASSE – Una situazione momentaneamente ferma. Questa è l’ottica di Bruce dall’interno, quindi non si discute, ma la situazione del centrocampista del Newcastle non si sblocca E ci sono già diverse squadre pronte ad approfittarne per aggiudicarsi un gran talento senza tirar fuori un soldo o quasi. Il Daily Mail riporta alcune dichiarazioni sul tema di Steve Bruce: “Sicuramente ha dei consiglieri che gli staranno suggerendo una cosa. Vorrei disperatamente che rimanesse ma ci deve essere uno sforzo da entrambe le parti. Al momento… non ci siamo. Entrambe le parti devono essere felici e ora non è così e si è generata una certa impasse ma sono fiducioso che si possa fare ancora qualcosa”.

STARNE FUORI – Basta. Tutto qui. sì, perché oltre che commentare la vicenda in quanto allenatore e gestore della squadra, Bruce non ne vuole sapere di mettersi in mezzo tra le parti. Quindi Inter, Milan e tutte le altre interessate possono contare non su un alleato ma su un’insidia in meno. “Sarò tenuto al corrente della situazione ma se c’è una cosa in cui oggi non voglio essere coinvolto è questa storia. Ho avuto già abbastanza problemi in passato con queste cose”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy