Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Londra, 0 morti di covid e via allo sport di base. Il Governo vara un piano per riempire gli stadi

BRIGHTON, ENGLAND - DECEMBER 29: Mikel Arteta, Manager of Arsenal gives his team instructions during the Premier League match between Brighton & Hove Albion and Arsenal at American Express Community Stadium on December 29, 2020 in Brighton, England. The match will be played without fans, behind closed doors as a Covid-19 precaution. (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

La Gran Bretagna sta vincendo la sua battaglia contro il virus. E presto allenterà le misure del lockdown. Se ne beneficia, ovviamente, anche lo sport. 

Redazione Il Posticipo

Inghilterra, si ricomincia con lo sport di base. E il prossimo passo è riempire gli stadi in vista del prossimo Europeo. Il 29 marzo è un giorno storico per Londra che dopo sei mesi non registra alcun decesso legato al covid-19. La Gran Bretagna sta vincendo la sua battaglia contro il virus. E presto allenterà le misure del lockdown. Se ne beneficia, ovviamente, anche lo sport.

EUROPEI - Il piano, secondo quanto riportato dal Times, è fissato. L'obiettivo del governo inglese è di avere il pubblico negli stadi che ospiteranno Euro 2020. Allo studio, una soluzione che permetta nuovamente l'accesso agli impianti, sebbene in percentuale ridotta. Il governo di Boris Johnson, in questo senso, ha due strade. Dare l'ok ai già vaccinati e a chi ha effettuato un test, risultato negativo, al Covid-19. In questo senso filtra cauto ottimismo come dichiarato dal ministro dello sport Nigel Huddleston. "Questa è una grande sfida e io ho molta fiducia nel poterla vincere. Credo sia possibile portare un discreto numero di tifosi sugli spalti degli stadi. L'obiettivo è ragionevolmente raggiungibile, anche se non mi sento di garantire la possibilità di riempire tutti i posti a sedere. Molto, se non tutto, dipenderà dalla curva epidemiologica.

 Undated: General view of the twin towers at Wembley Stadium in London. Mandatory Credit: Gary M Prior/Allsport

SPORT - Il politico ritiene che restituire lo sport ai britannici sia necessario, oltre che doveroso: "Speriamo di tornare a pieno regime nella prossima estate. Credo che la salute fisica e mentale delle persone sia stata duramente colpita dalla pandemia. E proprio per questo ritengo assolutamente necessario restituire alla gente una normalità o una versione molto vicina alla realtà antecedente la pandemia. Spero che tutto possa accadere molto velocemente, abbiamo bisogno di un'estate serena". Nel frattempo, si festeggia una primavera quasi normale con il "Return to Play", lo slogan scelto dal governo d'oltremanica per salutare la ripresa di attività di base all'aperto. Riaprono le piscine, si gioca a calcio, cricket, golf, rugby, tennis, basket, golf e vela. Insomma, si torna alla vita.

Potresti esserti perso