Loftus-Cheek…ringrazia Drinkwater: “È il clown dello spogliatoio… Così aiuta il Chelsea!”

Loftus-Cheek…ringrazia Drinkwater: “È il clown dello spogliatoio… Così aiuta il Chelsea!”

Giocare non è l’unica cosa che conta: l’ex centrocampista del Leicester se ne è fatto una ragione e tiene alto il morale della squadra… nonostante il campo sia un sogno per lui! A rivelarlo un suo collega di reparto che gioca decisamente più spesso.

di Redazione Il Posticipo

Toglietemi tutto… ma non il mio sorriso! Dopo l’impresa col Leicester campione d’Inghilterra nella stagione 2015-16, Danny Drinkwater si aspettava probabilmente un’altra carriera fatta di qualche trofeo ancora più prestigioso… ma soprattutto di qualche minuto di più in campo! Da quando Maurizio Sarri è diventato l’allenatore dei Blues, la vita calcistica di Drinkwater ha subito una brusca frenata… anche se recentemente il manager è stato costretto a far registrare il centrocampista nella lista per l’Europa League! Eppure l’ex giocatore del Leicester un ruolo al Chelsea se lo è ritagliato come rivelato dal suo collega di reparto Ruben Loftus-Cheek…

CLOWN – Nonostante tutto, Drinkwater non ha perso il senso dell’umorismo. Secondo quanto riportato dal Sun, ci pensa l’ex centrocampista del Leicester a tenere alto il morale dei Blues nonostante Sarri non gli abbia concesso nemmeno un minuto in Premier League. A rivelarlo è stato Ruben Loftus-Cheek ai microfoni di Four Four Two: “Danny è probabilmente il clown dello spogliatoio adesso e questa cosa potrebbe sorprendere molte persone… A parte lui, siamo una squadra piuttosto tranquilla. Io mi siedo vicino ad Andreas Christensen e di solito vado in giro con lui al campo di allenamento. E sto anche con Ethan Ampadu, mi prendo cura di lui”. E peccato per Victor Moses…

NUOVO MOSES – Dallo scorso gennaio Drinkwater ha una bella responsabilità sulle spalle. A inizio anno infatti Moses ha lasciato il Chelsea ed è volato al Fenerbahce in prestito per i prossimi 18 mesi pur di giocare: il nigeriano però aveva un ruolo da “clown dello spogliatoio” tutt’altro che indifferente e soprattutto era quello che sceglieva la musica per caricare tutti prima delle partite. Ma secondo Loftus-Cheek l’ex compagno avrebbe potuto fare di meglio: “Suonava sempre le stesse canzoni!”. Ora il compito passerà tra le mani di Drinkwater? Al Chelsea di Sarri in fondo non ci sono soltanto musi tristi nonostante la stagione di Premier finora sia stata piuttosto altalenante. Tutto grazie…a Danny il clown!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy