Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

“Lodo Klopp” bocciato: Inghilterra in campo nelle feste

(Photo by Peter Powell - Pool/Getty Images)

I club della Premier League hanno scelto di giocare le partite programmate per le festività nonostante le continue interruzioni causate dai casi di Covid-19

Redazione Il Posticipo

Il lodo Klopp è stato bocciato. Come riporta la BBC i  club della Premier League hanno scelto di giocare le partite programmate per le festività nonostante le continue interruzioni causate dai casi di Covid-19. I 20 club si sono incontrati per discutere su come affrontare le sfide affrontate dopo che sei partite sono state rinviate a causa dei numeri di Covid-19 durante il fine settimana. Ci si aspettava che la ventesima giornata, in programma nel weekend di fine dicembre, sarebbe stata posticipata per allentare la pressione sulle squadre della Premier League. In questo senso, il rinvio di una tornata nel periodo natalizio era una possibilità. Immediatamente accantonata dopo che non è stata necessaria una votazione.

SFOLTIRE -  L'importante è che si arrivi al "13" e il vecchio totocalcio centra poco. I club sono stati avvisati. L'importante è avere 13 giocatori in forma, più un portiere. E in quel caso si gioca. Resta comunque da sfoltire un calendario carico di impegni. Sono stati sacrificati i replay della FA CUP e resta ancora in piedi la possibilità di ridurre le semifinali della EFL Cup in una sfida secca anche perché la situazione resta allarmante. Nella scorsa settimana 42 positivi, il numero più alto dall'inizio della pandemia. E nell'ultimo weekend di Premier il Chelsea aveva solo sei cambi nella sfida pareggiata in casa con il  Wolverhampton mentre il Liverpool ha pareggiato in casa del Tottenham senza di fatto avere ricambi.

LIVERPOOL - Resta da capire cosa ne penserà Klopp. Il Liverpool faceva parte di un gruppo di club che hanno spinto per il rinvio della ventesima giornata di campionato. Il tecnico tedesco si era preso la responsabilità di dichiarare che a suo avviso giocare il boxing day 26 e il 28 dicembre non era un'ipotesi praticabile. "È impossibile, non abbiamo i giocatori" aveva detto Klopp che guardando all'immediato futuro aveva espresso preoccupazione. "Dobbiamo realisticamente pensare che avremo un caso o due in più. Non possiamo semplicemente farcela. Il 26 e il 28 non è possibile. Preferiremmo giocare ma abbiamo bisogno di aiuto". Non è arrivato. Anzi, le squadre di Premier League ancora in Coppa Carabao scenderanno in campo e giocheranno tre partite di Premier League sino al prossimo 2 gennaio.