Lo zio di Griezmann attacca ancora Messi: “So cosa succede lì dentro. Al Barça non si lavora, gli allenamenti sono fatti apposta per compiacere qualcuno…”

L’argomento Griezmann tiene banco in Catalogna e spesso e volentieri chi affronta la situazione del Piccolo Diavolo fa riferimenti più o meno velati al rapporto con l’argentino. E dopo lo scopritore del francese, ora tocca…allo zio del campione del mondo.

di Redazione Il Posticipo

Quando Leo Messi ha annunciato che, nonostante lo scontro frontale con la società, sarebbe rimasto al Barcellona, dalle parti del Camp Nou avranno sperato che le polemiche si sarebbero perlomeno affievolite. Ma nonostante l’addio di Bartomeu, che potrebbe permettere alle parti di incontrarsi e pensare addirittura a un rinnovo, la Pulce è sempre al centro delle attenzioni. Anche quando…non si parla di lui. L’argomento Griezmann tiene banco in Catalogna e spesso e volentieri chi affronta la situazione del Piccolo Diavolo fa riferimenti più o meno velati al rapporto con l’argentino. E dopo lo scopritore del francese, ora tocca…allo zio del campione del mondo.

DIFFICOLTÁ – AS spiega infatti che durante la celebre trasmissione El Chiringuito de Jugones è andato in onda un piccolo frammento di un documentario su Griezmann. A parlare è stato suo zio, che ha spiegato che le difficoltà affrontate dal transalpino nel primo periodo a Barcellona erano da mettere già in preventivo. Quello che però l’ex Atletico Madrid non si aspettava è che sarebbero durate così a lungo. Anche perchè con il sei volte Pallone d’Oro le cose non sembrano andare benissimo.”Era convinto che le cose non sarebbero andate benissimo per i primi sei mesi, ma non pensava che la cosa sarebbe durata un anno. E poi so cosa succede lì dentro, con Messi. Non è facile”.

ALLENAMENTI – Di nuovo Messi tirato in ballo. Di cosa è accusato stavolta l’argentino? Di essere…pigro. “Ci sono cose che non si possono sempre dire chiaramente. Al Barcellona non si lavora a sufficienza e di base gli allenamenti sono fatti apposta per compiacere certe persone. Ed è evidente che non si fa abbastanza. Antoine ha bisogno di allenarsi, anche se ci sono alcuni calciatori che non hanno la necessità di sforzarsi troppo per stare bene. Griezmann invece è al contrario, deve allenarsi sempre molto per essere in forma”. Una teoria che, a vedere gli anni a Madrid sotto l’attento sguardo del Cholo Simeone, potrebbe non essere poi così campata in aria…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy