Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lo United punta Arnautovic, ma i tifosi si ribellano: “È un razzista, non lo vogliamo nel nostro club”

Lo United punta Arnautovic, ma i tifosi si ribellano: “È un razzista, non lo vogliamo nel nostro club” - immagine 1
Agli Europei il centravanti è stato protagonista di un episodio controverso nel match contro la Macedonia del Nord. I tifosi dello United se ne sono ricordati e ora non vogliono che l'austriaco venga acquistato dai Red Devils...

Redazione Il Posticipo

Il Manchester United inizia male la stagione in Premier League, ma per fortuna di Ten Hag il mercato è ancora aperto e lo sarà per almeno altri venti giorni. In questo modo il club potrà portare a disposizione dell'olandese qualche altro calciatore per cercare di scuotere una squadra che nel match casalingo contro il Brighton è sembrata pericolosamente simile a quella vista nell'ultima stagione sia con Solskjaer che con Rangnick. Tra gli obiettivi dei Red Devils c'è un attaccante, anche visto che la questione Cristiano Ronaldo non è ancora definita. E il nome che si fa con una certa frequenza è quello del centravanti del Bologna Marko Arnautovic, di cui negli ultimi giorni ha parlato lo stesso allenatore dello United.

L'episodio agli europei

Ma, come ormai succede abbastanza di frequente, c'è una parte dei tifosi del club che non sembra molto intenzionata ad accogliere l'austriaco. Come riporta il DailyMail, parecchi utenti hanno preso la parola sui social network accusando Arnautovic di razzismo. Il tutto risale al match tra Austria e Macedonia del Nord agli Europei, quando il centravanti ha segnato e ha esultato in serbo utilizzando termini non proprio consoni nei confronti di Alioski, calciatore macedone di origini albanesi. Un caso che lo stesso Arnautovic ha affrontato subito dopo quel match, chiedendo scusa sui social per quanto avvenuto (sostenendo di essersi fatto prendere dalla foga agonistica) e spiegando di non essere per nulla razzista.

I commenti dei tifosi

Una versione che però evidentemente non è andata troppo giù ai tifosi dello United, che chiedono a gran voce che l'attaccante non arrivi a Old Trafford. "Arnautovic è un razzista, per me può stare lontano dal mio club", spiega qualcuno su Twitter. E c'è chi mette in dubbio la capacità dello United di valutare i profili degli obiettivi di mercato. "Ferguson chiamava i vecchi allenatori, gli amici e persino gli insegnanti di un giocatore per capire che carattere avesse. Come ha fatto il sistema di scouting dello United a non sapere che Arnautovic è un razzista, quando bastava cercarlo su Google?". Anche il valore dell'attaccante, comunque, è messo in dubbio. "Come se prendere Arnautovic non fosse già abbastanza negativo, è anche razzista". Insomma, la polemica continua. E visto che si parla dello United, non è neanche così una sorpresa...