Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lo United sceglie l’autarchia: a caccia di un social media manager fra i suoi tifosi

I Red Devils sono alla ricerca di un nuovo profilo. E presumibilmente le candidature staranno bloccando internet in tutta Manchester.

Redazione Il Posticipo

I campionati sono fermi ma non il calcio. I club continuano ad arrovellarsi per far quadrare i bilanci e incrementare i ricavi. Ecco perché il Manchester United è solo in cerca di nuovi innesti. I Red Devils sono alla ricerca di un altro tipo di figura professionale. AAA cercasi Social Media Manager. Quanto basta per mandare in tilt i server di Manchester.

CATALIZZATORE - Secondo il Daily Star, i diavoli rossi si stanno guardando in giro per trovare tra i propri tifosi una persona che sia in grado di gestire i profili social della società. Si tratta di un vero e proprio lavoro finalizzato all'incremento dell'eco mediatica del club stesso attraverso i canali Twitter, Facebook, Instagram e altro. Il club cerca un "energico catalizzatore di cambiamento culturale, qualcuno che è ossessionato dai dati ma ugualmente ossessionato dai modi nuovi e interessanti di connettersi con i fan".

L'ANNUNCIO - E se lavorare per il proprio club non fosse già abbastanza stuzzicante come idea, la busta paga toglie ogni dubbio. Il profilo che verrà selezionato tra i candidati, oltre alla gioia di lavorare per la squadra del cuore riceverà uno stipendio degno di una multinazionale. La paga fa parte di quelle offerte difficili da rifiutare: 100.000 sterline l'anno. L'annuncio è reperibile sul motore di ricerca di lavoro, nonché social network LinkedIn dove viene specificato che si tratta di una "opportunità unica per un individuo analitico, organizzato e creativo, capace di guidare uno dei più grandi portafogli di social media del mondo collaborando a stretto contatto con i calciatori e lo staff". Del resto, basta dare un'occhiata al numero di followers dei vari profili social del club per capire con quale utenza ci si andrebbe ad interfacciare.