Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lo United crolla, McGregor…trolla: “E se me lo comprassi io?”

Autore: Ethan Miller - Ringraziamenti: Getty Images - Copyright: 2017 Getty Images

Woodward si è dimesso dalla carica di amministratore delegato dello United. Ora si parla di un possibile passo indietro anche della proprietà e Conor McGregor ci scherza su: "E se lo comprassi io?".

Redazione Il Posticipo

In questi giorni, il mondo del calcio è avvolto in un autentico caos. L'annuncio della creazione dell'European Super League, o Superlega che dir si voglia, ha fatto rivoltare tantissime figure dello sport. Calciatori, allenatori, dirigenti e soprattutto tanti tifosi si sono ribellati a questo atto vissuto come un'autentica prepotenza da parte dei "grandi" del calcio. Lo United è uno dei club al centro delle polemiche e Ed Woodward si è dimesso dalla carica di amministratore delegato del club... per la gioia dei tifosi che con lui non hanno mai legato granché. Ora si parla di un possibile passo indietro anche della proprietà e Conor McGregor ci scherza su.

ADDII E ARRIVI - Stando a quanto riporta il Sun, le dimissioni dell'ormai ex AD del Manchester United sarebbero una forte risposta alla situazione caotica legata alla Superlega. Questo caos, però non ha portato solo questo vulnus amministrativo all'interno del club: le azioni hanno perso parecchio in borsa e si sospetta che la famiglia Glazer, proprietaria del club, possa pensare di vendere lo storico e blasonato club. Specie se il progetto dell'Eurolega dovesse naufragare completamente, si rischia il disastro economico. E il tweet di un giornalista che espone questo caso azionario si scatena una pioggia di reazioni, tra le quali spunta anche quella del campione di Mixed Martial Arts.

 (Photo by Michael Regan/Getty Images)

COMPRO LO UNITED? - Il Cristiano Ronaldo dell'MMA irlandese ha deciso di buttarla sull'ironia. Con la svalutazione in borsa del club, McGregor twitta: "Hey ragazzi, sto pensando di comprare il Manchester United, cosa ne pensate?". Così come un pugno ben assestato di Conor McGregor, lo United sta subendo il contraccolpo dell'annuncio dell'annuncio della European Super League. Il club sperava che nel giro di qualche giorno lo sdegno generale si potesse riassorbire ma il mondo dello sport e dell'informazione sembra essersi unito mettendo addirittura in pericolo la riuscita dell'intero progetto dato che la stessa mente del torneo, Florentino Perez, sembra cominciare a nicchiare.