Lo strano infortunio di Eriksen: mal di stomaco o…mal di pancia?

Il CT danese Hareide ha spiegato di non sapere con esattezza quale sia l’entità dell’infortunio di Christian Eriksen, ma ha paventato la possibilità che possa trattarsi di un problema cronico. Ma c’è forse dell’altro?

di Redazione Il Posticipo

Tutti hanno qualche problemino di salute. Persino i calciatori, che pure sono sottoposti spesso a visite mediche e appena accusano un leggero malessere hanno la fortuna di avere accesso alle migliori tecnologie mediche per venire a capo della situazione. Certo, la medicina è spesso in grado di dare spiegazioni e soluzioni in tempi abbastanza brevi ma ci sono dei casi in cui anche i dottori fanno fatica a capire quale sia il problema da risolvere. Sembra questo il caso di Christian Eriksen, il talento danese del Tottenham, che da qualche settimana è alle prese con dei problemi allo stomaco.

PROBLEMA CRONICO? – Su Canal 9, emittente televisiva danese, il commissario tecnico della nazionale ha rilasciato qualche dichiarazione sullo stato di salute del centrocampista che condivide con Mauricio Pochettino. Age Hareide ha palesato l’improbabilità che il fantasista possa essere arruolabile per la partita contro l’Irlanda del 13 ottobre, ma ha aggiunto qualcosa in più: “L’infortunio potrebbe essere cronico e credo che anche il Tottenham abbia questa paura”.  L’altra domanda posta al tecnico, quella sulle prospettive e le tempistiche di ripresa del giocatore, non dà risposte certe specie se, nello specifico, all’allenatore viene chiesto se si tratti di una questione di mesi o settimane: “Davvero, non lo so. Bisognerebbe chiedere ai nostri medici”. Probabilmente il giocatore forse più rappresentativo della nazionale danese rimarrà ai box anche in vista del match interno contro l’Austria in programma per il 16 ottobre.

POSSIBILI RETROSCENA – Il problema di stomaco, però, non è solo di Eriksen. Anche il Tottenham sembra essersi procurato più di qualche mal di pancia: il ragazzo non gioca dallo scorso 22 settembre e proprio in quei giorni è venuta a galla la notizia delle richieste del danese, ritenute un po’ troppo esose dalla società inglese, per quanto riguarda il rinnovo contrattuale. Secondo il Sun, infatti, al danese avrebbe chiesto di vedere aumentato il suo stipendio, che attualmente si aggira attorno ai quattro milioni di euro, avvicinandosi a quello di Kane. Possibile che questa sia una causa del prolungarsi dell’assenza del giocator? Chissà, ma forse l’assenza potrebbe diventare un’arma per la società per abbassare le richieste di Eriksen. Anche perché lo stesso Hareide ammette: “non credo che al Tottenham interessi un granché che il ragazzo giochi in nazionale”. Anche se rimettere un po di minuti nelle gambe non sarebbe certo male.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy