Lo splendido gesto di Diego Costa: il gol è dedicato a una compagna di squadra da poco operata per un tumore

Quando si parla di bad boys del pallone, il nome di Diego Costa spunta spesso e per ottimi motivi. Ma persino il fumantino centravanti ha un cuore grande e l’attaccante dell’Atletico Madrid ha deciso di dimostrarlo davanti a tutto il mondo.

di Redazione Il Posticipo

Quando si parla di bad boys del pallone, il nome di Diego Costa spunta spesso e per ottimi motivi. L’attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo è uno di quelli che nessuno vorrebbe ritrovarsi contro in campo e non solo per motivi strettamente calcistici. Oltre a un fiuto del gol straordinario e a una forza fisica da Hulk, c’è anche un caratterino niente male, che lo ha portato spesso allo scontro frontale con compagni, avversari o tutte e due le tipologie contemporaneamente. Ma persino il fumantino centravanti ha un cuore grande e l’attaccante dell’Atletico Madrid ha deciso di dimostrarlo davanti a tutto il mondo.

OTTO MESI – La Liga è appena ricominciata e il primo gol dell’Atletico di Simeone, neanche a dirlo, lo segna proprio Diego Costa, che pareggia il momentaneo vantaggio di Muniain nel derby tutto biancorosso contro l’Athletic Bilbao. E una volta spedito il pallone in rete, è arrivato un festeggiamento molto speciale. Per un paio di buone ragioni. Intanto, come spiega Mundo Deportivo, erano ben otto mesi che l’attaccante non andava in gol con la prima squadra. Un infortunio lo ha tenuto fuori a lungo e il ritorno post-lockdown evidentemente è arrivato per Costa come una benedizione. E forse anche per questo il solitamente irascibile bomber ha pensato a qualcun altro.

VIRGINIA – Per la precisione, a Virginia Torrecilla, numero 14 dell’Atletico Madrid femminile. Dopo aver segnato, Costa ha preso la maglia della…compagna di squadra e l’ha mostrata al pubblico. Anzi, considerando che si gioca a porte chiuse, alle telecamere. Un omaggio a una calciatrice che poche settimane fa è finita sotto i ferri perchè le è stato diagnosticato un tumore al cervello. Un qualcosa che ha scosso parecchio tutto il mondo colchonero, che si è stretto accanto alla ragazza, metaforicamente e non solo. Dunque, uno splendido pensiero da parte di Diego Costa. Che avrà tanti difetti, ma che ha più volte dimostrato in carriera che qualcosa a cuore ce l’ha: l’Atletico. E quella biancorossa, si sa, è una famiglia in cui nessuno viene lasciato solo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy