Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lo Spezia…torna a casa, Thiago Motta è fiducioso: “Tanti giocatori sono arrivati all’ultimo, ma faremo bene”

CAGLIARI, ITALY - AUGUST 23: Thiago Motta of Spezia reacts during the Serie A match between Cagliari Calcio v Spezia Calcio at Sardegna Arena on August 23, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Thiago Motta spera che il ritorno al Picco e la presenza del pubblico di casa siano uno sprone in più per i suoi e vede la sfida contro l'Udinese come l'opportunità di far segnare la prima vittoria stagionale.

Redazione Il Posticipo

Un pareggio con parecchio da recriminare alla prima con il Cagliari e poi una sconfitta senza attenuanti per 6-1 con la Lazio. Le prime due prestazioni stagionali dello Spezia di Thiago Motta sono state in chiaroscuro, ma i liguri possono trarre conforto da un fatto: entrambe le partite sono state giocare fuori casa. Il calendario ha spedito la squadra prima in Sardegna e poi a Roma per permettere di terminare i lavori di ristrutturazione dello stadio Picco, che ora è pronto per accogliere capitan Maggiore e gli altri. Thiago Motta spera che il pubblico di casa sia uno sprone in più per i suoi e, come spiega nelle dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del club, vede la sfida contro l'Udinese come l'opportunità di far segnare la prima vittoria stagionale.

ULTIMO MOMENTO - Certo, ripartire dopo un 6-1 non è semplice.  La pausa ha però dato il tempo al tecnico di far dimenticare il match con la Lazio, ma soprattutto di inserire i nuovi arrivi, visto che lo Spezia nell'ultimo giorno di mercato ha inserito ben otto nuove pedine. “Non possiamo dimenticare l’amarezza della scorsa partita, ma dobbiamo tenerlo bene a mente per non ripetere gli errori commessi.  Tanti giocatori sono arrivati all’ultimo momento ma questo non può essere una scusa, anche altre squadre sono nella nostra stessa situazione. Penso che abbiamo le carte in regola per affrontare questa prima partita in casa e fare una buona prestazione".

TIFOSI - Come al solito, non mancano le domande sul modulo, che Thiago Motta...dribbla con classe. "Penso che non sia la cosa più importante per quella che è la mia idea di calcio, partita dopo partita ci adatteremo e cambieremo per dare sempre il nostro meglio". A partire dalla partita con i friulani. "Sono soddisfatto di tutti i miei ragazzi, non so quali obiettivi riusciremo a raggiungere, ma sono sicuro che abbiamo un enorme margine di miglioramento e la squadra è motivata". Occhio però...agli altri bianconeri. "L’Udinese è un’ottima squadra con un allenatore molto esperto". Ma con accanto i propri tifosi, nulla è impossibile. "Sicuramente il pubblico sarà un sostegno enorme ma in campo dipenderà tutto da noi. Sapere di avere i tifosi a nostro fianco dall’inizio della partita ci dà una carica in più, e speriamo di gioire tutti insieme a fine partita”. Ed è quello che sperano tutti quelli che saranno al Picco...