Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lo “sgarbo” di Mourinho e soci all’Inter: i nerazzurri annunciano Eriksen e il Twitter degli Spurs risponde…

Al Tottenham la questione Eriksen non l'hanno presa per niente bene. Lo ha suggerito Mourinho, lo ha fatto capire abbastanza bene Levy, e soprattutto, lo ha dimostrato, nel giorno dell'annuncio dell'acquisto di Eriksen da parte della società...

Redazione Il Posticipo

Ora che il danese è ufficialmente un calciatore dell'Inter, si può tranquillamente dire una cosa. Al Tottenham la questione Eriksen non l'hanno presa per niente bene. Lo ha suggerito Mourinho, che fino a qualche giorno fa continuava a lanciare frecciatine al suo ex club. Lo ha fatto capire abbastanza bene Levy, che fino all'ultimo ha cercato di ottenere il massimo per il calciatore, minacciando persino di tenerselo fino a giugno e perderlo a zero, piuttosto che cedere al forcing nerazzurro. E soprattutto, lo ha dimostrato, nel giorno dell'annuncio dell'acquisto di Eriksen da parte della società nerazzurra, il profilo Twitter del Tottenham.

LO CELSO - Come? Rispondendo al comunicato dell'Inter con un contro-tweet, che a sua volta annunciava un acquisto da parte degli Spurs. Non un nuovo arrivo, ma la conferma a titolo definitivo di un calciatore già in rosa, ovvero Giovanni Lo Celso. L'argentino dovrà ereditare da Eriksen le chiavi della manovra della squadra di Mou e certamente sapere che il riscatto è cosa fatta farà felici i tifosi del club londinese. E allora che c'entra l'Inter? Beh, visti gli orari di pubblicazione dei due annunci, qualcosa di mezzo c'è. I nerazzurri rivelano al mondo il neo-interista Eriksen alle 14 in punto. E alle 14:01, casualità o no, spunta la conferma di Lo Celso.

REAZIONI - Una mossa che in fondo è piaciuta parecchio ai supporter del Tottenham. Eriksen è stato amatissimo a Londra Nord, ma il fatto di non aver voluto rinnovare con gli Spurs ha aperto una ferita che anche gli anni passati con la maglia del club non hanno saputo lenire. E quindi arrivano applausi per il piccolo "sgarbo" del club. "Non ci credo che abbiamo annunciato Lo Celso nello stesso momento di Eriksen. Il livello di meschinità in tutto ciò è ammirevole", commenta un tifoso. E molti sono sulla stessa linea di pensiero: "Complimenti a chi gestisce il Twitter del Tottenham. Eriksen annunciato all'Inter, Lo Celso immediatamente dopo annunciato agli Spurs. Via il vecchio, largo al nuovo. Certo, peccato per come sia finita per qualcuno che doveva essere considerato una 'leggenda'. Spiace sia andata male alla fine, ma è colpa sua". Insomma, l'idea ha avuto successo. E vissero tutti, Inter e Tottenham, felici e contenti.