Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lloris: “Conte aiuterà il club, il suo CV parla da solo. Per noi è una grande opportunità lavorare con lui”

BUCHAREST, ROMANIA - JUNE 28: Hugo Lloris of France looks dejected after the UEFA Euro 2020 Championship Round of 16 match between France and Switzerland at National Arena on June 28, 2021 in Bucharest, Romania. (Photo by Marko Djurica - Pool/Getty Images)

Il capitano del Tottenham saluta il neo tecnico.

Redazione Il Posticipo

Lloris volta pagina. Il capitano degli Spurs è apparso in conferenza stampa alla vigilia della sfida di conference, anche se, con tutto il rispetto per il Vitesse, l'attenzione era tutta su Conte e l'addio di Espirito Santo. L'estremo difensore francese saluta con piacere l'arrivo del tecnico italiano. Le sue parole sono riprese da Football London.

CONTE - Il capitano della squadra accoglie con soddisfazione l'arrivo di Conte. Il nuovo corso promette soddisfazioni ma anche adeguato impegno. "È il tipo di allenatore che aiuta tutto il club a migliorare. Il suo curriculum parla da solo. Darà una struttura adeguata alla squadra. Come giocatori dobbiamo pretendere di più gli uni dagli altri. Penso che sia una grande opportunità lavorare con uno dei più grandi manager degli ultimi anni. Ora, però, non è più il momento delle parole. Adesso si deve lavorare anche perché  bisogna tenere in considerazione che non è mai facile per un nuovo allenatore prendere una squadra in corsa durante la stagione. Ancora una volta, abbiamo bisogno dell'impegno di tutti e dell'entusiasmo di tutti".

ESPIRITO SANTO - Una esperienza da... record quella di Espirito Santo. La sua permanenza è stata davvero breve. Lloris preferisce guardare avanti ma concede l'onore delle armi al tecnico portoghese.  "Non voglio parlare del passato, ma di certo non è mai facile vedere un allenatore lasciare un club. Abbiamo il dovere di portare rispetto a Nuno, ha attraversato un momento complicato che nessuna squadra di calcio vorrebbe comunque vivere.  Ora siamo concentrati su nuovi giorni, concentrati su nuove idee di calcio e vogliamo energia da tutti nel club e vogliamo andare insieme nella giusta direzione.

ALIBI - L'addio di Espirito Santo e l'arrivo di Conte toglie di fatto ogni alibi ai calciatori degli spurs, parecchio contestati negli ultimi giorni. "Siamo concentrati su noi stessi, sulle nostre prestazioni. Non siamo rimasti soddisfatti dagli ultimi risultato e abbiamo cercato di trovare le soluzioni giuste. Purtroppo non ha funzionato. In ogni caso il club è ambizioso. Noi come calciatori vogliamo rispondere alle aspettative dei nostri fan. Il calcio è fatto soprattutto di vittorie- Cercheremo dunque di trovare coerenza fra prestazioni e nei risultati".