Lizarazu, che spavento! L’ex calciatore da surfista è stato inghiottito da un’onda: “È come se mi avessero pugnalato ad una gamba…”

Lizarazu, che spavento! L’ex calciatore da surfista è stato inghiottito da un’onda: “È come se mi avessero pugnalato ad una gamba…”

L’ex terzino francese oggi si diletta con la tavola da surf, ma recentemente se l’è vista davvero brutta durante un’uscita in mare sulla costa basca. Stop forzato di tre mesi e immagini piuttosto forti per l’ex giocatore del Bayern Monaco…

di Redazione Il Posticipo

Questa volta Bixente Lizarazu se l’è vista davvero brutta… ma il calcio non c’entra! L’ex terzino francese ha preferito la tavola da surf al pallone nella sua seconda vita, dopo aver vinto il Mondiale 1998 con la Francia e scritto la storia di Bayern Monaco e Bordeaux. L’ex calciatore ha avuto un brutto incidente che gli è costato tanto spavento e anche problemi fisici piuttosto importanti. In futuro ci penserà due volte prima di salire sulla sua amatissima tavola?

INCIDENTE – Secondo quanto riportato da As, Lizarazu stava surfando in uno dei suoi punti preferiti sulla costa basca quando è stato letteralmente inghiottito da un’onda: il francese non ha provato soltanto tanta paura, ma ha rimediato anche la rottura di un tendine. L’ex calciatore è stato vittima di una tremenda caduta che lo ha piegato letteralmente a metà. Lizarazu ha spiegato di non aver visto niente e di essersi ritrovato all’improvviso sott’acqua con un dolore tremendo alla coscia: “È come se mi avessero pugnalato a una gamba” ha spiegato l’ex giocatore francese.

STOP FORZATO – Lizarazu ha trascorso sei settimane immobilizzato ed è stato costretto a fermarsi per tre mesi. Il  francese ha postato una foto su Instagram per raccontare l’accaduto: “No, non è un prosciutto di Bayonne, questa era la mia coscia il giorno dell’infortunio”. Il francese ha raccontato le conseguenze della caduta: “Rottura del tendine muscolare della parte posteriore della coscia… Incidente da surfista per un’onda potente che mi ha piegato in due…. Ricordo solo di essere sott’acqua con un enorme dolore nella parte superiore della coscia, come se fossi stato pugnalato”. Lizarazu ha dato un consiglio a tutti i suoi colleghi di tavola:Per recuperare, non abbiamo scelta. Dovete fare la vostra riabilitazione con applicazione, disciplina e motivazione… Spero di avervi trasmesso energia e di avervi mostrato la via. Non dimenticatelo mai. Lavoro. Pazienza. Passo dopo passo”. Applausi per Lizarazu!

“]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy