Livorno-Verona: nessun gol, ma che frecciate sui social!

All’Armando Picchi poche emozioni e qualche polemica di troppo. Questa volta però il campo non c’entra nulla: nessuno spintone sul terreno di gioco. L’aria infatti si è surriscaldata tra le due società… sul web!

di Redazione Il Posticipo

Che il calcio e Twitter vadano d’accordo è ormai assodato: a renderlo tale ci hanno pensato soprattutto le recenti finestre di mercato. Quanti acquisti infatti sono stati recentemente annunciati dai club sul social network: Alexis Sanchez è diventato un pianista per rendere noto il suo passaggio al Manchester United, prima ancora Lorenzo Pellegrini ha giocato col suo avatar giallorosso alla PlayStation prima di dire a tutti che sarebbe passato dal Sassuolo alla Roma. Ma non sono gli unici casi… Eppure Twitter può trasformarsi spesso anche nell’arena perfetta per assistere al punzecchiamento reciproco tra società: ed è proprio quello che è successo oggi in Serie B.

SENZA GOL – All’Armando Picchi il Livorno ha venduto cara la pelle contro il Verona. Nonostante una classifica deficitaria (ultimo posto), i toscani sono riusciti a stoppare il Verona di Fabio Grosso terzo in classifica. Partita nel complesso molto nervosa e parecchio spezzettata: nel primo tempo Diamanti trascina i padroni di casa, ma i gialloblù crescono. Al 14′ del secondo tempo l’occasione più ghiotta per Grosso con Almici: quella che ha fatto infuriare gli ospiti, prima della prontissima replica social del Livorno…

PROSPETTIVA – Un quarto d’ora dopo l’inizio della ripresa, il Verona ha twittato per condividere la ghiottissima occasione di Almici, fermato dal guardalinee “per un fuorigioco inesistente”. Prontissima la replica del Livorno: “Inesistente?”. I gialloblù hanno risposto con l’immagine in cui è possibile vedere la posizione del giocatore, am i toscani non si sono arresi: “LA PROSPETTIVA!… e comunque ha tirato FUORI prima che l’arbitro fischiasse”. Ma il Verona ha voluto l’ultima parola: “La linea dell’area di rigore non è prospettiva, comunque complimenti e ci vediamo al ritorno”. Nella gara del Bentegodi in programma a maggio le scintille si faranno sentire anche in campo? C’è da scommetterci.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy