Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Liverpool-West Bromwich, Klopp è frustrato e…si infuria con l’arbitro: “Stai ridendo di me?”

Jürgen Klopp. Simpatico, istrionico, sempre con il celebre "sorriso da 64 milioni di dollari" stampato sul volto. Eppure, soprattutto negli ultimi tempi, nel suo piccolo anche il tedesco...si arrabbia eccome. E stavolta il malcapitato è stato...

Redazione Il Posticipo

Jürgen Klopp. Simpatico, istrionico, sempre con il celebre "sorriso da 64 milioni di dollari" stampato sul volto. Eppure, soprattutto negli ultimi tempi, nel suo piccolo anche il tedesco...si arrabbia eccome. Non che sia una novità in campo, perchè le sue urla agli assistenti dell'arbitro ai tempi del Borussia in un match contro il Napoli erano già diventate leggendarie. Ma ultimamente Klopp sembra avere più di qualche problema a trattenersi e a discutere con colleghi, avversari e direttori di gara. L'ultimo caso riguarda il match che il Liverpool ha pareggiato contro il West Bromwich per 1-1. Una partita complicata, che ha fatto infuriare l'allenatore dei Reds per un atteggiamento degli avversari abbastanza rinunciatario e votato alla difesa.

ARBITRO - E quindi, non riuscendo a superare il muro della squadra di Big Sam Allardyce, che resta imbattuto nelle ultime quattro partite giocate in casa dei campioni d'Inghilterra, Klopp ha trovato qualcuno...con cui sfogarsi. Il malcapitato, come racconta MundoDeportivo, è l'arbitro del match Kevin Friend. Cosa ha combinato il fischietto? Ha semplicemente segnalato un fallo di Rhys Williams nei confronti di un attaccante del West Bromwich all'altezza del centrocampo. Una decisione che evidentemente a Klopp non è andata giù, dato che ha scatenato una reazione che rende palese la frustrazione del tecnico tedesco per un match che non stava andando come voleva...

RIDERE - La testata catalana spiega infatti che Klopp si è diretto verso Friend e gli ha urlato: "stai ridendo di me?". L'arbitro, dal canto suo, non si è posto problemi nè si è sentito accusato di alcunché. Il fischietto inglese ha semplicemente...applicato il regolamento, recandosi verso la panchina del Liverpool e ammonendo il tedesco per le proteste. E a questo punto, viene da pensare che sarà contento Josè Mourinho, che dopo la partita del suo Tottenham contro il Liverpool aveva mandato più di qualche frecciata al collega, spiegando che l'allenatore dei Reds non viene mai sanzionato nonostante comportamenti parecchio sopra le righe. Stavolta, però, nonostante il cognome facesse suggerire diversamente, Klopp ha trovato sulla sua strada un arbitro ben poco...amichevole. E quindi si è beccato l'ammonizione, un motivo in più per uscire con un diavolo per capello dal suo stadio...