Liverpool, portieri senza pace: la libertà di Karius rende prigioniero Mignolet

Il portiere belga vorrebbe essere ceduto, anche in prestito, per giocare. Ma con l’addio del collega tedesco, il club non ha alcuna intenzione di lasciarlo partire.

di Redazione Il Posticipo

Il Liverpool e una porta senza pace. Certo, con l’arrivo di Alisson i tifosi dei Reds possono stare tranquilli, ma dietro al brasiliano le acque continuano a essere parecchio agitate, nonostante la cessione di Karius al Besiktas. Anzi, è proprio questa operazione di mercato a creare qualche grattacapo a Klopp e alla società. Il tedesco ha lasciato Anfield e nelle idee del tecnico a prendere il suo posto come dodicesimo doveva essere il belga Mignolet, a cui lo stesso Karius aveva tolto la titolarità prima delle papere di Kiev. Peccato che il portiere non sia per nulla d’accordo con questa scelta.

NAPOLI E…BESIKTAS – Mignolet è stato molto chiaro durante tutta l’estate. Vuole giocare da titolare e ha anche rischiato di farlo, visto che secondo il Sun ci sono state due trattative molto concrete che gli avrebbero permesso di realizzare il suo desiderio. Quella con il Napoli non è andata a buon fine perchè gli azzurri non hanno voluto accontentare le pretese del Liverpool per il suo cartellino. Così come quella del…Besiktas, che prima di decidere di fare un’offerta per Karius aveva chiesto proprio Mignolet in prestito ai Reds, ricevendo però una risposta negativa. Facile immaginare quanto la cessione del tedesco, proprio al club turco e in prestito (seppur con obbligo di riscatto in base alle presenze), abbia fatto arrabbiare il belga.

PRIGIONIERO – Che infatti ha espresso i suoi dubbi, come riporta il Sun. “Trovo strano che Karius sia stato mandato in prestito mentre per me, che avevo comunque qualche opzione per andare a giocare in prestito, non è stato possibile. Il trasferimento di Loris non cambia nulla per me. Io sono sempre stato molto chiaro al riguardo: voglio giocare. E fare il secondo o il terzo non fa alcuna differenza“. Ma finchè Alisson non avrà bisogno di un turno di riposo, ciò non avverrà. Il club, come sostiene il Guardian, non ha alcuna intenzione di cedere il portiere nelle ultime ore di mercato. E Mignolet comincia a sentirsi prigioniero del Liverpool. Non certo una situazione che farà piacere a Klopp.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy