Liverpool, Mané positivo al coronavirus: “Non ho sintomi gravi, tornerò più forte. E voi seguite le regole!”

Per l’attaccante del Liverpool, l’abito non fa il monaco. E non sentendosi assolutamente differente dalle milioni di persone che vivono nel Regno Unito, anche lui affronta un problema che ormai è purtroppo comune: è risultato positivo al Covid-19. Ma il senegalese non si è lasciato abbattere…

di Redazione Il Posticipo

“Ho sofferto la fame, ho giocato scalzo. Che ci faccio con 10 Ferrari o due aerei?”. Con questa frase, pronunciata un anno fa, Sadio Mané è ulteriormente diventato l’idolo di tantissime persone, anche di chi non segue il calcio. Il senegalese del Liverpool è ormai simbolo di umiltà e si contrappone a tantissimi colleghi che, godendosi lo status di calciatori, sono costantemente alla ricerca del lusso e dell’esclusività. Un qualcosa a cui Mané non tiene per nulla. Per l’attaccante del Liverpool, l’abito non fa il monaco. E non sentendosi assolutamente differente dalle milioni di persone che vivono nel Regno Unito, anche lui affronta un problema che ormai è purtroppo comune.

POSITIVO – Il calciatore di Klopp è risultato positivo al coronavirus e lo ha annunciato attraverso un post sul suo profilo Instagram. A suoi quasi otto milioni di follower il senegalese spiega di non avere troppi problemi. “Salve a tutti, sono risultato positivo, ma mi sento bene e non ho sintomi gravi. Comincerò immediatamente la quarantena e il processo di recupero”. Una bella grana per Klopp, che già si è trovato ad avere a che fare con il contagio del nuovo arrivo Thiago Alcantara. Per sua fortuna, il tedesco ha anche da poco a disposizione il portoghese Jota e Mané potrà comunque approfittare della pausa delle nazionali per non perdere troppe partite.

ALTRUISTA – Ma siccome l’attaccante africano non si smentisce mai, piuttosto che pensare a se stesso preferisce utilizzare il suo annuncio…come un servizio pubblico. “Mi raccomando, fate attenzione e seguite tutte quante le regole per proteggere voi stessi e i vostri cari e per evitare che una seconda ondata del virus Covid-19 si diffonda in tutto il mondo. Io tornerò più forte di prima! E tutti insieme ce la faremo”. Insomma, il solito Manè, che mette gli altri prima di se stesso. Un po’ quello che ha sempre fatto in campo e che lo ha reso assolutamente fondamentale nella macchina da calcio creata da Klopp. Che ora dovrà fare a meno di lui finchè Sadio con la sua velocità…non staccherà persino il virus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy