calcio

Liverpool, il messaggio di Klopp alla squadra dopo il 7-2 contro l’Aston Villa

Una sconfitta come quella rimediata con l'Aston Villa dal Liverpool può mettere a tappeto chiunque ma non Klopp.

Redazione Il Posticipo

Perdere fa male. Perdere da campioni in carica 7-2 è ancora peggio. Non c'è un solo tifoso di calcio sulla terra che dopo un evento del genere non finisca per preoccuparsi, ma i tifosi del Liverpool hanno una garanzia che ha un nome e un cognome: Jürgen Klopp. L'allenatore tedesco sa come riprendere le redini e gestire il morale della squadra. Il tecnico tedesco ha rivelato, come riporta la BBC, il lungo messaggio mandato ai suoi ragazzi la mattina seguente la sconfitta.

LA SCONFITTA - Notte quasi insonne dopo la debacle con i villans. "La nottata dopo la sconfitta non è stata esattamente la migliore della mia vitaMi sono svegliato la mattina e sapevo che avrei dovuto parlare con i ragazzi ma non erano qui così ho mandato loro un lungo messaggio". I suoi ragazzi, infatti, erano già partiti per le rispettive nazionali. "Erano più o meno i miei pensieri su cosa era successo, dopodiché mi sono sentito molto meglio perché da quel momento sapevo che saremmo potuti ripartire. Ed è quello che abbiamo fatto".

IL MESSAGGIO - Il contenuto del messaggio farebbe tornare la voglia di rimontare a cavallo anche a chi il cavallo non ce l'ha più. "Abbiamo abbastanza tempo per fare i conti con quello che è successo. Perdere una partita è l'esatto opposto di ciò che vogliamo. Perderla 7-2, rende tutto peggiore ma a volte, e dobbiamo dimostrarlo, la sconfitta può essere utile. Ora abbiamo la possibilità di mostrarlo sabato all'ora di pranzo contro l'Everton. Questo rende il tutto più interessante perché affrontiamo una squadra che sta volando mentre noi abbiamo preso un duro colpo. Ora vediamo chi la gestisce meglio". Un avvertimento che sa di sfida: il derby del Merseyside è già iniziato.