calcio

Liverpool-Everton, il derby del Merseyside tra amicizia e red cards

Storia, curiosità e aneddoti di una delle stracittadine più affascinanti d'Inghilterra.

Elisa Ferro Luzzi

 Lo Stanley Park divide Anfield Road da Goodison Park

Record di cartellini rossi tra Liverpool ed Everton

Il derby del Merseyside è famoso per essere "friendly": la rivalità tra Liverpool ed Everton è prettamente sportiva, tra le due fazioni c'è grande rispetto e tolleranza tanto che si parla di "derby amichevole" viste le tantissime famiglie miste. Grande rispetto e tolleranza, però, solo sugli spalti: da quando esiste la Premier League (1992), Mersey è il derby che ha fatto registrare più cartellini rossi in campo, come fosse quasi più sentito dai giocatori che dagli spettatori. Ecco la classifica dei red cards stilata di recente dal Guardian:

  • 21 Everton v Liverpool
  • 16 Liverpool v Manchester United
  • 15 Everton v Newcastle United
  • 14 Liverpool v Newcastle United
  • 13 Chelsea v Everton, Aston Villa v Newcastle United
  • 12 Arsenal v Liverpool, Arsenal v Chelsea
  •  Il primo cartellino rosso della carriera di Gerrard nel derby con l'Everton del 1999 (foto skysports.com)[/caption]   nel 1979, è rimasto per quasi 30 anni senza un giocatore cattolico.  [caption id="attachment_46481" align="aligncenter" width="600"] John Houlding, fondatore del Liverpool dopo la separazione dall'Everton[/caption]  , stadio di Sheffield. I sostenitori dell’Everton contribuirono alla ricerca della verità, non credendo mai alla versione delle autorità secondo cui la responsabilità fu dei tifosi e mostrando avversione nei confronti dei media, che li accusarono anche di sciacallaggio nei confronti dei cadaveri. Dal 1989 il Sun non vende più neanche una copia nella città di Liverpool.  [caption id="attachment_39098" align="aligncenter" width="600"] Il monumento con i nomi delle vittime di Hillsborough