Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Liverpool bloccato, Klopp se la prende con la squadra e…con l’erba: “Troppo secca, difficile giocare così”

Liverpool bloccato, Klopp se la prende con la squadra e…con l’erba: “Troppo secca, difficile giocare così” - immagine 1
Il Liverpool viene bloccato sul 2-2 dal Fulham all'esordio in Premier League. Ma Klopp, anche nel momento di prendersela con i suoi per una prestazione non all'altezza, casca...nel vecchio vizio: quello delle scuse.

Redazione Il Posticipo

La vittoria in Community Shield contro il Manchester City di Guardiola ha messo in chiaro una cosa: il Liverpool di Klopp non scherza e in questa stagione vuole lottare per vincere tutto, esattamente come fatto in quella precedente (portando però a casa solo la FA Cup e la Coppa di Lega). Poi però dall'altra parte del campo ci sono anche gli avversari e se all'esordio in Premier ai Reds capita un Fulham in gran forma con un Mitrovic quasi immarcabile, allora ci sta anche che il 2-2 finale di Craven Cottage sia quasi positivo. A ribattere alla doppietta del serbo sono stati prima il nuovo acquisto Darwin Nuñez e poi il solito Salah, alla sesta marcatura consecutiva alla prima giornata.

Klopp ce l'ha con la squadra...

Ma Klopp è contento, nonostante i suoi abbiano riacciuffato una partita che in fondo potevano anche perdere? Non troppo. Il tecnico tedesco, dalle sue dichiarazioni rilasciate a BT Sport, riportate da Eurosport, non sembra felice, anzi, per una volta punta direttamente il dito sui suoi e sull'atteggiamento della squadra. "Abbiamo ottenuto un punto da una partita della squadra che è stata davvero brutta. L'atteggiamento è stato sbagliato fin dal fischio di inizio, non meritavamo di più. La performance ha bisogno di migliorare parecchio, abbiamo fatto il contrario di quello che volevamo fare". E le polemiche sul calcio di rigore del 2-1 vengono spente immediatamente: "Il risultato non ha nulla a che fare con l'arbitro". Eppure, Klopp è pur sempre Klopp.

...ma anche con il terreno di gioco

Dunque, anche nel momento di prendersela con i suoi per una prestazione non all'altezza, il tedesco casca...nel vecchio vizio: quello delle scuse. Ormai è diventato un classico, come dimostrano parecchie dichiarazioni post-partita di quando il Liverpool non riesce a vincere. E stavolta, di chi è la colpa, oltre che della squadra che non ha fatto il suo dovere? Del campo. "Abbiamo provato a reagire dopo il quindicesimo minuto. Ma l'erba era troppo secca, in condizioni del genere è difficile giocare". Insomma, un colpo ai calciatori e...uno al resto. Il che ha scatenato, neanche a dirlo, i commenti social. "Ecco la prima scusa della stagione", chiosa qualcuno. "Classico Klopp", aggiunge qualcun altro. E pensare che la Premier...è solo all'inizio.