Liverani: “Sino all’espulsione sfida equilibrata, poi partita impari. Adesso pensiamo alla Samp”

Il Lecce si difende e gioca una partita ordinata sino a quando non rimane in dieci per l’espulsione di Lucioni.

di Redazione Il Posticipo

Punizione forse troppo severa per il Lecce che sino al gol di Dybala si difende e gioca una partita ordinata sino a quando non rimane in dieci per l’espulsione di Lucioni. Altrettanto vero, però, che il rosso nasce da un errore individuale del difensore. Liverani analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

RIMPIANTI – Ci sono state due partite. Il fattore determinante è stata l’espulsione. Sin allora la Juventus era apparsa poco brillante. Merito anche del Lecce che ha avuto anche con Rispoli la prima occasione per portarsi in vantaggio. I salentini però confermano di essere una squadra  incapace di giocare solo per difendersi. “Sino all’espulsione è stata una partita equilibrata. Abbiamo cercato di chiudere gli spazi e ripartire. Commentare questa partita diviene difficile. Posso farlo sino a che siamo stati in parità numerica quando la squadra ha fatto quello che doveva rischiando anche di andare in vantaggio. In inferiorità numerica è stata una sfida impari”.

SALVEZZA- Ancora quattro gol, anche se questa sconfitta ha un sapore diverso rispetto a quella con il Milan. Il campionato del Lecce inizia adesso. “Le statistiche mi interessano poco. La squadra deve recuperare forma e giocatori. Giochiamo pensando alle prossime partite e a chi possiamo recuperare. Io credo che se troviamo qualche risultato negli sconti diretti ritroveremo entusiasmo ed energie smarrite prima del lockdown. Caratterialmente conosco i miei ragazzi. Ero certo che avrebbero tirato fuori la prestazione. Adesso dobbiamo ripartire e pensare alla Sampdoria, è inutile guardarsi indietro”. Così come allenarsi. “Adesso è quasi impossibile. Ci si allena giocando. Le risposte su chi  e cosa siamo le avremo con la Sampdoria ma sono certo che possiamo giocarcela ad armi pari”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy