Liverani, senza limiti: “Vogliamo battere la Spal. Se passiamo c’è il Milan…”

Liverani, senza limiti: “Vogliamo battere la Spal. Se passiamo c’è il Milan…”

L’allenatore sogna dopo il successo ottenuto in casa della Fiorentina in campionato, che ha permesso alla sua squadra di guadagnare punti sulla zona salvezza. Il Lecce però non si accontenta e cerca il colpaccio anche in Coppa Italia

di Redazione Il Posticipo

Fabio Liverani sogna in grande alla guida del suo Lecce. La squadra giallorossa neopromossa in Serie A ha ottenuto tre punti preziosi in casa della Fiorentina dopo il pareggio strappato contro il Cagliari al Via del Mare: due risultati positivi che hanno proiettato il Lecce a 14 punti in classifica come Sassuolo e Udinese; tutte e tre le squadre adesso hanno quattro lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione in cui è invischiatissima la Spal. La Coppa Italia mette di fronte proprio la squadra di Leonardo Semplici e quella di Fabio Liverani, che non vuole smettere di sognare.

AUTOSTIMA – Il successo del Franchi è stato molto importante non solo per classifica, ma anche per la crescita di questo Lecce dal punto di vista mentale. Liverani lo ha ribadito chiaramente ai canali ufficiali del club pugliese nella vigilia dei sedicesimi di Coppa Italia in programma allo stadio Paolo Mazza: “Le vittorie che abbiamo ottenuto su campi importanti, come quella di sabato scorso a Firenze, ci danno sempre più autostima. La squadra comincia ad avere consapevolezza nei propri mezzi e le nostre certezze aumentano, anche se abbiamo sempre i nostri difetti.

CERTEZZA LAPADULA – Liverani ha fatto il punto sull’undici che scenderà in campo al Paolo Mazza: “Contro la Spal non ci saranno Mancosu, Dumancic, Farias e Meccariello. Avremo con noi quattro ragazzi della Primavera, qualcuno di loro andrà in panchina. Penso che Lapadula giocherà, non so quanto, ma farà parte della partita. Metterò in campo una squadra competitiva perché è una gara ufficiale e vogliamo passare il turno”. Il Lecce potrebbe regalarsi un ottavo prestigoso: “Vincere darebbe lustro a tutti, il prossimo avversario sarebbe il Milan”. Che il Lecce ha già fermato in campionato a San Siro (2-2). Prima di pensare al bis però bisogna battere la Spal.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy