Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Liverani: “Scoccata la scintilla. Vittoria importantissima. Ho detto a Gabriel di essere sereno, meno bello e più efficace”

Il Lecce centra una vittoria importantissima in chiave salvezza

Redazione Il Posticipo

Liverani aveva ragione. Serviva una scintilla. Il Lecce si accende e spegne i sogni scudetto della Lazio, alimentando però le speranze di salvezza dei padroni di casa. Una vittoria preziosissima quella dei salentini, che lasciano la zona retrocessione. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

TENACIA - Il Lecce è andato sotto per un errore banale, ma questa volta non si è disunito. "Credo che sia scoccata la famosa scintilla. In tanti ci davano in difficoltà, adesso diamo pensiero anche agli altri che lottano per la salvezza. Un valore più grande dei tre punti. Questa squadra ha trovato un percorso che aveva smarrito condizione durante il lockdown.  Molti ragazzi sono alla prima esperienza e accusano la tensione. Nonostante un primo tempo eccezionale, ma ci troviamo 1-1 con una situazione che ci siamo creati da soli. Spero che questa vittoria li aiuti a giocare con maggiore serenità".

SALVEZZA - Con questo spirito la salvezza non è utopia. Ritrovato anche Gabriel. "Gli ho detto di non sentirsi mai responsabile, perché quello spetta a me. Ci ha fatto perdere e guadagnare molti punti, ha fatto il suo. Gabriel è un ragazzo molto sensibile, l'errore poteva essere un macigno. Mi spiace per lui, vuole migliorare, ci mette voglia. Deve essere sereno e capire il momento in cui si trova. A volte è meglio essere meno belli e più efficaci. Dobbiamo eliminare gli errori gratuiti senza mettere nel mirino dove fare punti e dove no perché possiamo farli o no con tutti. Abbiamo avuto tante difficoltà.