Liverani prudente: “Contro il Napoli serve una partita di sostanza. Vediamo a che punto siamo…”

Il tecnico del Parma sceglie il basso profilo in conferenza stampa.

di Redazione Il Posticipo

Liverani, profilo basso e lavorare. Il tecnico del Parma, alla vigilia della sfida con il Napoli, vive la sfida come un test per capire a che punto siano gli emiliani. Le sue parole in conferenza stampa sono riprese da parmalive.com.

ATIPICO – Una ripartenza atipica e una squadra che ha perso Kulusevski e non ha Gervinho. Partenza in salita, contro il Napoli.”La squadra ha lavorato bene, sapendo le difficoltà che possiamo incontrare.  Devo ancora fare qualche valutazione anche perché abbiamo fatto 4 o 5 allenamenti, non di più. Il nostro obiettivo è una partita di sostanza. Sarà fondamentale mantenere gli equilibri, inserire il nuovo senza perdere il vecchio. Di base cercheremo sempre di giocare nella metà campo avversaria, ma siamo consapevoli che ci saranno partite in cui dovremo aspettare”.

SOLUZIONI – La squadra è da ripensare. “Questa squadra ha perso Kulusevski e Caprari: quindi mancano 14 0 15 gol che dovremo andarci a cercare. Kucka può fare  il ruolo di Kulusevski, ma dovrà essere bravo tutto il centrocampo a muoversi di reparto. La squadra deve adattarsi al modo di giocare di chi sarà il terminale offensivo. Abbiamo una batteria di attaccanti che può serenamente coesistere”. A proposito di coesistenza, il gruppo è unito. ” Nella mia vita calcistica, le grandi soddisfazioni sono arrivate con un grande gruppo. Mi piace aver visto la squadra al completo l’altra sera a cena. Sarebbe un appuntamento da mantenere durante l’anno, ha un valore molto alto”.

NAPOLI – Il Napoli non è un avversario facile: “Giochiamo contro una squadra molto organizzata, che concede poco e riparte sempre molto bene. Servirà tantissima attenzione, non dovremo prestare il fianco alle loro ripartenze. Sappiamo che ci aspetta una partita di sofferenza, ma proveremo a farli soffrire anche noi anche se il Napoli ha mantenuto quasi integralmente la rosa e in più un acquisto da 70/80 milioni: sarà un grande ostacolo ma ho chiesto di fare una partita per vedere a che punto siamo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy