Liverani non molla: “Fatico a raccontare questa partita, l’abbiamo persa in modo impossibile ma se facciamo nove punti su dodici…”

Liverani non molla: “Fatico a raccontare questa partita, l’abbiamo persa in modo impossibile ma se facciamo nove punti su dodici…”

Un autogol condanna un buon Lecce alla sconfitta nella sfida spareggio contro il Genoa. Il tecnico è convinto che si possa ancora centrare il traguardo salvezza.

di Redazione Il Posticipo

Un autogol condanna un buon Lecce alla sconfitta nella sfida spareggio contro il Genoa. Un 2-1 che fotografa, per certi versi, la stagione dei salentini. Troppi regali. Liverani analizza la sfida ai microfoni di Sky  Sport.

SFORTUNA – Il Lecce è piaciuto, ma è troppo fragile. “Fatico a raccontare questa partita, persa in modo impossibile. Abbiamo subito due mezzi tiri in porta e il 2-1 con la partita in pieno controllo. Sbagliamo troppo, purtroppo gli episodi non ci premiano. Non posso contestare nulla alla squadra. Fra Cagliari e Genova abbiamo fatto un punto, faccio davvero fatica a prenderne atto e raccontarlo. Se ne avessimo totalizzati quattro, nessuno potrebbe contestarlo”.

IMPRESA – Adesso, in pratica a – 5 , serve una impresa. “Ci dobbiamo credere, prima o poi dovrà girare. Se facciamo queste prestazioni, noi faremo tanti punti, poi vedremo se gli altri saranno in grado di farne altrettanti”. Il Lecce sembra stanco e sconsolato. “Ci si dimentica, ma è giusto ricordarlo, che la squadra non ha niente da rimproverarsi. Ha giocato, ha creato moltissimo. Il campo non ha detto che c’è tanta differenza fra noi e il Genoa. Io non la vedo, ci credo e la devono sentire anche i ragazzi. Cerchiamo di fare più punti possibile e vediamo dove arriviamo. Se facciamo nove punti su dodici creiamo tanti problemi agli altri. So che oggi sembra un’utopia ma abbiamo visto tante favole e io ci credo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy