L’Italia affronta il Liechtenstein, ma dall’inno…sembra l’Inghilterra!

L’Italia affronta il Liechtenstein, ma dall’inno…sembra l’Inghilterra!

Quando scende in campo il piccolo principato mitteleuropeo, l’inno nazionale ricorda molto da vicino “God save the Queen”. Anzi, risuona proprio la melodia inglese. In realtà c’è una spiegazione molto semplice…

di Redazione Il Posticipo

Liechtenstein – Italia ha in serbo una curiosità a pochi istanti prima del match. Attenzione agli inni nazionali. Quando vibreranno le note di quello del principato mitteleuropeo, sembrerà di giocare contro l’Inghilterra. Il suono, del resto, è identico. Anzi, pentagramma alla mano, è proprio il “God save the Queen” di matrice inglese. Lecito chiedersi cosa abbiano in comune. E la spiegazione esiste…

STORIA – Il suono si presta a diverse interpretazioni del testo: l’inno nazionale del Principato del Liechtenstein è Oben am Jungen Rhein. “In alto lungo il giovane Reno” e si intona sulla identica melodia di God save the Queen. Ciò accade a causa della popolarità dell’inno di Sua Maestà nell’Ottocento (e non solo). Basterebbe pensare che nel corso dei secoli è stato utilizzato, ovviamente con diversi adattamenti nel testo, anche dalla Svizzera, dagli Zar di Russia, addirittura dalla Prussia prima e dall’Impero tedesco dopo (con il titolo di “Heil dir im Siegerkranz”) e, appunto, dal Liechtenstein.

EREDI –  L’inno inglese, fra l’altro, è sempre stato uno dei più “suonati” in ambito sportivo appartenendo a tutte i paesi retti dalla Corona. Quindi anche il Sudafrica, la Nuova Zelanda, il Canada e l’Australia, tra gli altri, hanno mantenuto “God save the Queen” sino all’emancipazione degli stati del Commonwealth. Hans-Adam II, il principe del Liechtenstein, ancora oggi Capo di Stato sebbene abbia ceduto il potere di assumere le decisioni al figlio Luigi, ha spiegato in una intervista alla BBC che la musica è cosi popolare e diffusa che nessuno, nel Principato, ha mai pensato di cambiarla: del resto, è in ottima e illustre compagnia.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy