calcio

Lista Champions, Pochettino “taglia” Bernat e Rafinha

Anche il Paris Saint-Germain ha compilato la sua lista Champions. Le decisioni di Pochettino erano molto attese, considerando che, per forza di cose, il tecnico argentino è chiamato a compiere delle scelte anche dolorose in vista di un girone...

Redazione Il Posticipo

Anche il Paris Saint-Germain ha compilato la sua lista Champions. Le decisioni di Pochettino erano molto attese, considerando che, per forza di cose, il tecnico argentino è chiamato a compiere delle scelte anche dolorose in vista di un girone affatto semplice. Il PSG che non era testa di serie, è stato abbinato a City, Burges e Lipsia.  Esordio "morbido", contro i belgi. Pochettino che ha l'obbligo di chiudere al primo posto nel gruppo per evitare un ottavo scomodo, ha scelto 25 giocatori. E non mancano certo le sorprese.

Portieri : Keylor Navas , Gianluigi Donnarumma e Alexandre Letellier .

Difensori : Achraf Hakimi , Presnel Kimpembe , Sergio Ramos , Marquinhos , Colin Dagba , Layvin Kurzawa , Abdou Diallo , Thilo Kehrer e Nuno Mendes .

Centrocampisti : Marco Verratti , Leandro Paredes , Danilo Pereira , Georginio Wijnaldum , Ander Herrera , Idrissa Gana Gueye , Eric JR Dina Ebimbe , Julian Draxler e Angel Di Maria .

Attaccanti : Kylian Mbappé , Mauro Icardi , Neymar , Lionnel Messi .

BERNAT - Diversi giocatori non sono stati selezionati per far parte di questo gruppo. A cominciare da Juan Bernat , il grande mancante di questa lista. L'esterno è stato da sempre uno degli intoccabili del Paris Saint-Germain degli ultimi anni ma deve recuperare da un infortunio abbastanza serio al crociato anteriore del ginocchio nello scorso settembre nella sfida contro il Metz. Uno stop lungo quasi un anno. Quanto basta per spingere Pochettino a non rischiare il calciatore anche perché l'arrivo di Nuno Mendes permette ai parigini di avere un giocatore che offre comunque delle buone garanzie sulla sinistra, dove, fra l'altro, possono essere schierati Diallo e Kurzawa.

RAFINHA - Out anche Sergio Rico. Il poritere non è stato selezionato come terzo e in questo caso il motivo è piuttosto semplice. Vi sono due criteri obbligatori di una lista. Il primo è la presenza di un minimo di 4 giocatori formati presso il club e di un minimo di 4 giocatori formati in loco. Ben diversa invece la posizione di Rafinha: Pochettino ha lasciato l'ennesimo e probabilmente definitivo segnale . Il calciatore non fa parte dei piani del tecnico argentino. Una assenza che, per quanto "rumorosa" era comunque largamente prevedibile. Anche perché lo slot lasciato libero dal brasiliano permette l'ingesso di Ebimbe che va a riempire una delle caselle legate ai calciatori formatasi nel club.