Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’investitura di Giovanni Galli a Diallo: “Entro i prossimi cinque anni può candidarsi al Pallone d’Oro”

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Giovanni Galli, ex numero uno della nazionale, ha conosciuto Amad Diallo quando era direttore sportivo della Lucchese. E se Rio Ferdinand ha fatto all'ivoriano un complimento pesante, paragonando il suo impatto al Manchester United a quello di ...

Redazione Il Posticipo

Come si trova un calciatore da 40 milioni di euro? A volte...basta conoscere la persona giusta. Giovanni Galli, ex numero uno della nazionale, ha incontrato Amad Diallo quando era direttore sportivo della Lucchese. Un amico gli ha telefonato e gli ha chiesto di incontrarsi per pranzo per parlargli di un ragazzino molto promettente (e di suo fratello). E il resto...è già storia, con il Manchester United che è andato dall'Atalanta e ha strappato a suon di milioni alla Dea un talento che sta già dimostrando di essere ampiamente superiore alla media. E se Rio Ferdinand ha fatto all'ivoriano un complimento pesante, paragonando il suo impatto a quello di un giovanissimo CR7, anche Galli non si nasconde e in un'intervista a Goal prevede grandi cose per il suo pupillo.

FISICO - Uno di cui si intuivano subito le capacità, così come quelle di suo fratello Hamed Traorè, che attualmente gioca al Sassuolo. Quello che ha colpito Galli è stato vedere in Diallo doti che non hanno certo tutti quanti: "Capii subito che entrambi avevano una qualità superiore alla media. Per Diallo, a farlo risaltare sono state la sua tecnica e la sua velocità". Certo, nel calcio di oggi non basta essere scattanti, quindi il calciatore dello United dovrà lavorare sul fisico, soprattutto per tenere botta in un campionato complicato come la Premier in cui i difensori non vanno troppo per il sottile."Amad è unico, ma deve rafforzarsi. Allo stesso tempo, però deve assicurarsi di non perdere la velocità, che è una qualità che lo distingue dagli altri".

 (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

PALLONE D'ORO - Ma uno così dove può arrivare? Potenzialmente, ai livelli delle nuove stelle del calcio come Haaland e Mbappè... "Credo che abbia tutte le qualità per candidarsi al Pallone d'Oro entro i prossimi cinque anni". E lo United, che gli sta dando già spazio, può aiutarlo. "È molto giovane e ha già fatto il suo debutto in Europa League solo due mesi dopo essere arrivato in Inghilterra. Penso che il prossimo anno avrà più possibilità di mettersi in luce in prima squadra". A patto però di non adagiarsi sugli allori. Su questo, Galli è categorico. "È un ottimo giocatore, ma deve ricordare che il talento da solo non basta. Deve lavorare duro e diventare un calciatore che gioca per e con la squadra". E a quel punto, nulla potrebbe essergli precluso...

Potresti esserti perso