L’Inter di Beckham…è senza casa: lo stadio del club non è ancora finito e tra poco si gioca…

L’Inter di Beckham…è senza casa: lo stadio del club non è ancora finito e tra poco si gioca…

Mettere su una squadra dal nulla non è semplice. Lo sta scoprendo sulla sua pelle David Beckham, la cui Inter Miami continua ad avere problemi su problemi. E a neanche due mesi dall’inizio della stagione ce n’è uno che proprio non si può ignorare: lo stadio che l’inglese sta costruendo non è ancora pronto.

di Redazione Il Posticipo

Mettere su una squadra dal nulla non è semplice. E anche un sistema come quello della MLS, con la possibilità di scegliere più calciatori nel draft quando si entra a far parte del campionato, in certe cose non può aiutare molto. Lo sta scoprendo sulla sua pelle David Beckham, che ha creato la sua franchigia, l’Inter Miami, ma che continua ad avere problemi su problemi. E a neanche due mesi dall’inizio della stagione che segna il debutto del club della Florida, ce n’è uno che proprio non si può ignorare: lo stadio che l’inglese sta costruendo non è ancora pronto.

RITARDO – Anzi, come rivela il Sun, la costruzione è ancora in alto mare, nonostante il calcio di inizio si avvicini. In teoria, l’Inter Miami dovrebbe cominciare la sua avventura casalinga in MLS ospitando in Florida addirittura i Los Angeles Galaxy il 14 marzo. Ma le possibilità che la squadra di Beckham sia costretta a chiedere asilo a qualche altro impianto, mentre quello di Fort Lauderdale viene completato, diventa sempre più concreta. E se da una parte il sito del club mostra una tribuna completata, le foto che pubblica il Sun scoprono l’altro lato della medaglia e dello stadio, la parte opposta che è ancora in piena costruzione.

FINITO E…ABBANDONATO – Beckham e i suoi però non sembrano molto preoccupati, considerando che il sito dell’Inter Miami continua a pubblicizzare il grande match contro i Galaxy, così come gli abbonamenti annuali. Bisognerà però vedere quante delle partite stagionali verranno effettivamente nell’impianto. La cosa più assurda è che, in ogni caso, il nuovo stadio servirà…a poco. Il progetto è infatti quello di utilizzarlo per due stagioni, prima di trasformarlo nella casa della Academy e di andare a disputare le partite di MLS al Miami Freedom Park. Intanto, il calendario offre un minimo di respiro, considerando che il campionato dell’Inter Miami inizia il 1 marzo ma con due trasferte, prima contro il Los Angeles FC e poi sei giorni dopo a Washington contro i DC United. Poi, per il resto, si vedrà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy