Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Lineker: “Diego ci ha fatto male ma è il più grande. Messi e CR7? Non c’è paragone, Leo gioca un altro sport”

LEICESTER, ENGLAND - MAY 07:  Leicester fans hold a poster displaying the image of former Leicester footballer Gary Lineker in his underwear, in relation to the TV presenter's promise to present Match of the Day in his underwear if Leicester won the Premier League title, outside the stadium before the Barclays Premier League match between Leicester City and Everton at The King Power Stadium on May 7, 2016 in Leicester, United Kingdom.  (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Il capocannoniere dei mondiali messicani del 1986 ha parlato della sfida con l'Argentina, poi di Messi e di Cristiano Ronaldo.

Redazione Il Posticipo

Lineker, in una intervista a Marca, rilascia dichiarazioni destinate a far discutere. Soprattutto in Inghilterra. Il capocannoniere dei mondiali messicani del 1986 ha parlato della sfida con l'Argentina, poi di Messi e di Cristiano Ronaldo.

ARGENTINI - Lineker faceva parte della squadra inglese quando Maradona ha segnato lo storico gol con la mano e poi quello del secolo nei quarti di finale della Coppa del Mondo in Messico 86. L'attaccante  lo ha perdonato. "Diego e Leo hanno fatto, e fanno, in ogni partita, due o tre cose che né io né quasi nessuno ha fatto in un'intera carriera. Fanno un altro sport. Il fatto che siano entrambi argentini non cambia la mia percezione nonostante Diego abbia fatto molto male all'Inghilterra in quella partita del Mondiale in Messico 86. Però li adoro. E il motivo è facile: amo il calcio. Diego aveva una personalità travolgente, Leo è più timido ma all'interno del campo, non ho mai visto due così forti. Entrambi hanno fatto cose che il resto di noi mortali non può nemmeno immaginare".

LEICESTER, ENGLAND - MAY 07:  Leicester fans hold a poster displaying the image of former Leicester footballer Gary Lineker in his underwear, in relation to the TV presenter's promise to present Match of the Day in his underwear if Leicester won the Premier League title, outside the stadium before the Barclays Premier League match between Leicester City and Everton at The King Power Stadium on May 7, 2016 in Leicester, United Kingdom.  (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

RONALDO - Messi appartiene anche all'epoca di Ronaldo. Il portoghese e Leo hanno generato due scuole di pensiero che dividono gli appassionati. Lineker ha sposato quella dell'argentino senza se e senza ma. "So che molte le persone mi contestano quando dico che Messi è più forte di Cristiano Ronaldo. Rispetto molto Cristiano, è uno dei più grandi ma se dobbiamo parlare di calcio e di come si gioca a calcio direi che non c'è paragone su chi è il migliore. Per le cose che fa, in campo Leo. Ronaldo è più un finalizzatore. E non credo affatto che Messi non possa giocare in Premier. Anzi, è un'opinione molto stupida. E la smentisco con un dato di fatto: Leo ha segnato 27 gol in 35 partite affrontando squadre che giocano in Premier League in Europa. Penso che solo due o tre giocatori abbiano battuto quel record giocando in Premier ogni domenica".