Lindelöf sfida Ibra: “Fai attenzione…” e la risposta è…

Lo svedese farà meglio a non distrarsi troppo con i negoziati per il suo possibile ritorno al Milan: in nazionale c’è qualcuno che vuole fargli le scarpe e non si nasconde…

di Redazione Il Posticipo

Momento decisivo per Zlatan Ibrahimovic. Con la fine della regular season della MLS, in cui i suoi Galaxy non si sono qualificati per i playoff, sono venuti al pettine parecchi nodi. Soprattutto quello relativo alla permanenza negli Stati Uniti da parte dello svedese, che ora sembra puntare a un ritorno in Serie A con la maglia del Milan. Nel frattempo, però è arrivata un’altra delusione, quella del Pallone d’Oro svedese. Nella scorsa stagione, dopo dieci anni di dominio di Ibra, lo aveva vinto l’esperto Granqvist, ma il colosso di Malmö era fuori dai giochi dopo l’infortunio al ginocchio. Stavolta il premio invece è andato…a un ragazzino impertinente.

PALLONE D’ORO – Victor Lindelöf ha festeggiato alla grande la vittoria del Guldbollen, segnando la prima rete nel successo della Svezia contro la Russia, vittoria che ha regalato alla squadra gialloblù la promozione nella Serie A della Nations League. Strano per un difensore, soprattutto se nelle precedenti presenze non aveva mai messo il suo nome nel tabellino. Ma a 24 anni il calciatore dello United (dove è stato spesso soggetto a critiche) si prende i riflettori e soprattutto vuole prendersi la Svezia. E come ci si siede su un trono? Semplice, si sfida il monarca attuale. Che ovviamente, nonostante l’età avanzi, resta sempre Zlatan Ibrahimovic.

FAI ATTENZIONE – E quindi attraverso il suo profilo Twitter, Lindelöf lancia il guanto nei confronti di Ibra. Lo fa postando una GIF animata della sua rete contro la Russia, accompagnata da un messaggio…criptico: “Ibra, fai attenzione”, con tanto di tag per il calciatore (chissà per quanto ancora) dei Galaxy e l’emoticon di un fulmine. Una sfida vera e propria, anche perchè la rete è di buona fattura, un sinistro a risolvere un batti e ribatti nell’area russa. Certo, nulla a che vedere con le acrobazie da arti marziali di Zlatan, ma considerando che in teoria Lindelöf i gol deve evitarli e non farli, non ci si può lamentare. Come l’ha presa Ibra? Stranamente…bene! Ha retwittato il post del connazionale, ma invece di qualche risposta delle sue, ha fatto i complimenti a Lindelöf: “Te l’ho detto che era facile! Vai così!”. Che il coraggio del difensore abbia colpito il Re?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy