calcio

L’incredibile Cantona: picchia un fotografo e…ci guadagna un risarcimento

Nel 2014 King Eric ha avuto uno scontro con un paparazzo fuori da un locale di Londra e ora per quella storia incasserà un risarcimento. "Colpa" dei Cosmos, che dopo quell'incidente lo hanno licenziato.

Redazione Il Posticipo

Meglio non far arrabbiare Eric Cantona. Una legge non scritta del calcio, che però forse è meglio applicare anche nella vita di tutti i giorni. Lo sa bene il tifoso del Crystal Palace che, dopo aver insultato il francese ai tempi dello United, si è beccato per ricordo un calcio in pieno petto. Ma lo sa anche un giornalista un po' troppo invadente che nel 2014 ha avuto uno scontro con King Eric fuori da un locale di Londra. Nulla di nuovo per Cantona. O forse sì. Da quell'alterco, da quanto riporta il Sun, il francese avrebbe infatti guadagnato una bella cifra. Ma come è possibile?

COSMOS - Semplice, Cantona ha appena vinto una causa intentata nel 2015 contro i New York Cosmos. La squadra americana, che nel corso della sua storia ha potuto schierare campioni come Pelè, Beckenbauer e Neeskeens, lo aveva infatti assunto nel 2011 come Direttore Tecnico, ma dopo che la lite con il fotografo è diventata di dominio pubblico ha deciso di interrompere il rapporto con l'ex bomber del Manchester United. Cantona però non l'ha presa bene e ha citato in giudizio il club, chiedendo un risarcimento di un milione di dollari per il licenziamento. Missione quasi riuscita, perchè da quanto riporta una fonte citata dal Sun, al transalpino arriverà una somma "a sei cifre", ma non a sei zeri.

LITIGIO - Cantona ha più volte dichiarato che il suo licenziamento è arrivato per altri motivi e che la storia della lite era solamente una scusa. "Volevano evitare di darmi una partecipazione azionaria all'interno del club. Ho semplicemente avuto uno scontro con un fotografo un po' troppo invadente. Mi hanno trattenuto tre o quattro ore alla stazione di polizia e poi sono tornato a Parigi come previsto. Mi stavano infastidendo, ma sono abituato". Lo erano evidentemente un po' meno i Cosmos, che dopo l'incidente hanno rilasciato un comunicato: "A seguito del suo arresto a marzo 2014, i NY Cosmos hanno deciso di terminare il contratto del signor Cantona". Ma ora il giudice ha dato ragione al francese. Anche perchè, chi avrebbe il coraggio di litigarci?