L’impresa pazzesca di Vardy: diventa la bestia nera di Guardiola e…supera Messi e Aguero

Il bomber del Leicester ci sta prendendo gusto ed è già a cinque reti in tre partite, tre delle quali realizzate contro il City. Vardy entra dritto nei libri di storia e riesce in un una serie di imprese. Intanto è il calciatore più vecchio degli ultimi 17 anni a segnare una tripletta in Premier e poi…supera la Pulce.

di Redazione Il Posticipo

Che il Leicester City sia una squadra abituata a fare miracoli non ci sono dubbi. Ecco perchè in fondo vedere le Foxes in cima alla classifica della Premier League con 9 punti in tre partite non è poi una cosa così sorprendente. Ma lo è certamente di più rendersi conto che la terza vittoria consecutiva è arrivata in casa del Manchester City di Pep Guardiola, peraltro con un rotondo 2-5. Certo, la difesa dei Citizens ci ha messo del suo, perchè concedere tre calci di rigore nella stessa partita non è esattamente il modo migliore per evitare figuracce. Ma l’uomo partita è certamente Jamie Vardy.

TRIS – Il capocannoniere della scorsa Premier ci sta prendendo gusto ed è già a cinque reti in tre partite, tre delle quali realizzate contro il City. Due calci di rigore magistralmente realizzati (il terzo lo ha segnato Tielemans con il centravanti già sostituito) e una zampata da vero bomber sul primo palo in anticipo sui difensori. Un gol ogni 53 minuti, una media che già fa paura di suo. Ma con l’hat-trick dell’Etihad, Vardy entra dritto dritto nei libri di storia del calcio e riesce in un una serie di imprese. Intanto, come spiega Goal, diventa il calciatore più vecchio degli ultimi 17 anni a segnare una tripletta in Premier e si conferma la vera bestia nera di Pep Guardiola.

RECORD – Ma soprattutto si permette il lusso di fare meglio…di Leo Messi. L’inglese è il primo calciatore di sempre a segnare ben due triplette a una squadra del tecnico catalano, considerando che la prima era arrivata nella stagione 2016/17 nel 4-2 casalingo della squadra all’epoca guidata da Ranieri. La Pulce si è fermata a un solo tris, nel match di Champions tra Barça e City del 2016 finito 4-0. Anche Aguero può vantare una tripletta contro il suo attuale allenatore, nel 3-2 del City contro il Bayern di Pep nella Champions 2014/15. Ma nessuno finora ha bissato l’impresa. E soprattutto, nessuno aveva segnato tre gol a una squadra di Guardiola a domicilio. Ma ci ha pensato Jamie Vardy. Uno che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. A patto di non essere Pep…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy