Ligue 1, Di Maria sullo stop: “Decisione affrettata, negli altri paesi giocano e noi potremo solo allenarci”

Il calciatore argentino si unisce al coro degli scontenti per la sospensione del campionato.

di Redazione Il Posticipo

Angel Di Maria si unisce al coro degli scontenti per la sospensione del campionato. In una intervista rilasciata al quotidiano L’Équipe , il  32enne  è rimasto in Francia dopo l’isolameno e ha parlato di un profondo attaccamento sia alla città che al club della capitale.

PARIGI – Di Maria ha parlato del suo “confinamento” nella capitale francese. “In due mesi, ho dovuto uscire solo una o due volte per fare shopping. Ho preferito restare qui perché sapevo che se avessi avuto il minimo problema, avrei chiamato il club e in dieci minuti avremmo trovato una soluzione. Se fosse successo qualcosa avremmo avutoa disposizione i migliori specialisti e  l’ospedale. E comunque ormai sento Parigi come la mia città oggi, quindi è stato naturale passare questo periodo qui”.

STOP – Quel che apprezza un po’ meno è lo stop al campionato. “Come molti, penso che si è presa una scelta sin troppo  affrettata. Fermare il campionato mi è sembrato precipitoso. E così mentre i nostri avversari in Europa  stanno tornando a giocare partite una dietro l’altra noi non potremo far altro che allenarci”. Il gruppo quest’anno sembrava molto competitivo: “il segreto di questa squadra è che tutti conoscono il loro ruolo, il compito assegnato e quello che devono svolgere i compagni. E tutti si attengono, compresi Mbappé e Neymar, che sono i due giocatori più importanti”.

POLEMICHE – Non sono mancate le polemiche, intorno alla squadra. “Ricordo qualche polemica dopo una festa di compleanno con Cavani e Icardi. Non era il momento perfetto per festeggiare dopo aver perso a Dortmund, ma non potevamo annullare tutto per una partita. La dimostrazione del nostro profondo rispetto per il club e delle cavolate che si sono dette su quella festa è stato dimostrato nella sfida di ritorno”. Un legame fortissimo con il PSG. “io vorrei terminare la mia carriera in Europa con  il PSG, ma ancora non ho intavolato alcuna trattativa. Non è il momento né ho voglia di farlo adesso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy