Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Liga, uno stop costerebbe 700 milioni di euro: e i dipendenti tremano…

Una prima, sommaria, valutazione di impatto dell'eventuale stop definitivo della Liga spagnola genera una cifra da profondo rosso che si ripercuoterebbe sui dipendenti dei club.

Redazione Il Posticipo

Il Covid-19 chiude momentaneamente la Liga. La scelta, allo status quo, è di uno stop di due settimane, ma se la situazione dovesse peggiorare o precipitare, e il campionato fermarsi definitivamente, l'economia spagnola ne risentirebbe enormemente. Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo qualora la Liga e la Segunda fossero interrotte definitivamente, si andrebbe incontro a un danno di circa 670 milioni di euro.

DATI - I numeri sono freddi e non hanno emozioni. E lasciano poco spazio alle interpretazioni. Una prima, sommaria, valutazione di impatto dell'eventuale stop definitivo della Liga spagnola genera una cifra da profondo rosso. Secondo i dati diffusi, i club avrebbero un mancato guadagno di 549 milioni per i diritti televisivi, 88 per gli abbonamenti e 41,4 per i botteghini.

PORTE CHIUSE - L'alternativa, le porte chiuse, per salvare i diritti tv che rappresentano evidentemente la parte più ricca della torta. Una decisione che comunque trova la resistenza di diversi club, preoccupati per la salute dei propri giocatori. Se arrivasse l'ok a giocare senza spettatori, le casse respirerebbero. Si andrebbero a perdere 38,8 milioni per i botteghini e 78,1 per gli abbonamenti. Perdite per 117 milioni.

DANNO - Secondo quanto precisato da Palco 23 a tremare sono soprattutto i dipendenti: i ricavi, infatti sono utilizzati, per l'80% per pagare i costi del lavoro di club. Ovvero i salari del personale. Ecco perché sindacati ed imprenditoria sono già allerta per ricevere rassicurazioni e misure adeguate dal Governo Spagnolo, invitato ad agire attraverso agevolazioni temporanee mirate a disinnescare il rischio che a pagare un prezzo altissimo all'epidemia siano le famiglie dei dipendenti dei club.