Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Liga, sceneggiata ed espulsione del portiere del Leganes

Umiliato in Copa del Rey, fermato nella Liga: il momentaccio dell'Atletico Madrid continua. Gli uomini del Cholo Simeone sono rimasti a secco al Wanda Metropolitano nonostante abbiano chiuso la partita in superiorià numerica dopo un finale pazzesco

Redazione Il Posticipo

Nove cartellini e un'espulsione che non verrà dimenticata facilmente. Nella sfida tra Atletico Madrid e Leganes non ci sono stati gol, ma non sono mancate le emozioni. Gli uomini di Simeone hanno accusato le conseguenze della sconfitta incassata ai supplementari  sul campo del Cultural Leonesa ai sedicesimi di Copa del Rey e non hanno approfittato della superiorità numerica, maturata in modo perlomeno controverso.

ESPULSIONE - In pieno recupero, sul punteggio di 0-0 il Leganes è rimasto in dieci per un episodio curioso costato carissimo a Ivan Cuellar. Il portiere era già stato ammonito al 76'. E ha preso il secondo giallo al termine di un confronto con un raccattapalle dell'Atletico. L'estremo difensore ha perso un po' di tempo, il ragazzino non l'ha presa per niente bene e lo ha spinto: Cuellar è crollato per terra accentuando la caduta e l'arbitro lo ha punito con l'espulsione. Il portiere però non si è limitato a tutto questo: uscendo dal campo lo spagnolo ha perso altro tempo e ha avuto anche un battibecco con Alvaro Morata e altri giocatori dell'Atletico.

CRISI - L'espulsione di Cuellar è arrivata in pieno recupero (90'+3) quando il Leganes aveva già esaurito le sostituzioni: allora il difensore Jonathan Silva si è infilato i guantoni per andare in porta ed è riuscito a restare imbattutto negli altri tre minuti concessi. L'Atletico non ha saputo approfittare della superiorità numerica e ha chiuso senza gol davanti al suo pubblico. Gli uomini di Simeone sono stati raggiunti dal Getafe al quarto posto in classifica (36 punti in 21 giornate) e adesso devono cominciare a guardarsi le spalle anche in ottica quarto posto. Quanto a Cuellar, dovrà spiegare il motivo del gesto.