Lichtsteiner vuole il rinnovo, ma i tifosi dell’Arsenal…sono pronti alla rivolta: “meglio la mascotte!”

Lichtsteiner vuole il rinnovo, ma i tifosi dell’Arsenal…sono pronti alla rivolta: “meglio la mascotte!”

Stando a quanto riporta un quotidiano svizzero, Stephan Lichtsteiner vorrebbe porre una firma su un rinnovo contrattuale con l’Arsenal nonostante le pesanti critiche che gli sono piovute addosso. Ma all’Emirates, che ne pensano?

di Redazione Il Posticipo

Trentacinque anni e non sentirli. L’ultimo compleanno, Stephan Lichtsteiner lo ha festeggiato in Inghilterra. Il suo arrivo all’Arsenal, con un contratto di un solo anno (ora in scadenza), in estate era stato accolto in maniera abbastanza equivoca. Una parte di tifosi era contenta di poter contare su un giocatore di grande grinta ed esperienza a parametro zero. Un’altra fetta di tifosi, però, temeva che un altro giocatore esperto potesse essere un azzardo. Alla fine, numeri alla mano, pare abbiano avuto ragione i secondi. Ma dopo la pioggia di critiche che gli si è scatenata addosso il capitano della nazionale svizzera vuole… il rinnovo e non solo.

L’INTERVISTA – In un’intervista rilasciata al quotidiano svizzero Neue Zurcher Zeitung, l’ex Juventus e Lazio ha detto di voler pensare al futuro. “L’Arsenal è un grande club e sono davvero felice qui ma voglio giocare con regolarità in vista degli europei del 2020“. Questa sola frase basta e avanza per far impallidire i tifosi dei Gunners che non apprezzano il terzino destro. Poi continua e dice anche qualcos’altro su cui il pubblico dell’Emirates Stadium potrebbe dissentire: “Le cose sono andate bene in questa stagione ma se il coach dovesse dirmi che non conterà più su di me nella prossima, allora, dovrò pensare al mio futuro“. Il che significa parlare con il club. Per la gioia (?) di chi lo vorrebbe lontano dall’Emirates.

L’UOMO SENZA TEMPO – Anche perchè, giocando poco, il rischio sarebbe quello di perdere la maglia da titolare della Svizzera. “Sarebbe davvero difficile per me se la mia carriera in nazionale finisse ora. Voglio vincere la Nations League con loro a giugno e il Campionato Europeo, l’anno prossimo“. Ma davvero non ha detto proprio nulla a riguardo della sua età? Beh, sì, era inevitabile: “Ho trentacinque anni ormai quindi non mi arrabbio se non gioco tutte le partite. Ho fatto una carriera di altissimo livello e voglio continuare a giocare finché mi sentirò in forma. Voglio pormi nuovi limiti, raggiungere nuovi obiettivi“.  I tifosi, probabilmente, non saranno felicissimi di leggere queste dichiarazioni. Anche considerando che di recente più di qualcuno ha detto che, nelle gerarchie di campo, Lichtsteiner dovrebbe venire dopo Gunnersaurus… Chi è? La mascotte del club. Non certo un attestato di stima…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy