L’Ibiza di Borriello sfida il Barcellona, ma in TV scambiano il club…con una discoteca!

L’Ibiza di Borriello sfida il Barcellona, ma in TV scambiano il club…con una discoteca!

La squadra dell’ex attaccante di certo sarà felice di come sono andati gli accoppiamenti di Copa del Rey: si è infatti vista…recapitare a domicilio il Barcellona, appena passato nelle mani di Setien, per i sedicesimi di finale. Peccato che una gaffe in TV abbia creato un caso…

di Redazione Il Posticipo

Magia delle coppe nazionali. Il sorteggio delle competizioni casalinghe spesso mette di fronte squadre che altrimenti difficilmente si scontrerebbero, vista la differenza di valori tecnici e di campionato di militanza. Chi di certo sarà felice di come sono andati gli accoppiamenti di Copa del Rey sarà l’Ibiza di Marco Borriello. La squadra delle Baleari si è infatti vista…recapitare a domicilio il Barcellona, appena passato nelle mani di Setien, per i sedicesimi di finale. Appuntamento dunque il 22 gennaio, come retwitta anche l’ex attaccante, che ha da poco appeso gli scarpini al chiodo proprio con la maglia dell’Ibiza, ma che è comunque rimasto a lavorare assieme alla dirigenza.

LOGO – Dirigenza che tra l’altro si è fatta sentire e non poco per un incidente diplomatico durante la trasmissione TV del sorteggio. Quando l’urna ha decretato che l’Ibiza avrebbe accolto Messi e compagni, chi aveva il volume spento di certo non se n’è accorto. Perchè, come riporta Mundo Deportivo, il canale catalano TV3 ha sostituito il logo del club con…quello di una delle più note discoteche dell’isola. Un accostamento che certamente può far sorridere, ma che in fondo suona un po’ come una mancanza di rispetto. Una storia che certamente non è andata giù al presidente Amadeo Salvo, che ha subito espresso la sua indignazione sui social.

“CI VEDIAMO…”- “TV3 è finanziata con i soldi pubblici. E per sostituire il logo dell’Ibiza con quello di una discoteca ci vuole veramente un certo stile. Ma ci vediamo al Can Misses e ce lo diremo in faccia, fenomeni”. Tutta colpa delle due ciliegie, che sono il simbolo del Pachá, uno dei locali più in di Ibiza. Un luogo che di certo rappresenta la città, ma non la squadra di calcio, che adesso si presenta al match contro i campioni di Spagna con la voglia di dimostrare di saper…fare la festa agli uomini di Setien. Appuntamento dunque allo stadio, per un sedicesimo di finale che certamente catalizzerà l’attenzione di molti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy