Liam Gallagher e un plagio…calcistico: rischia una denuncia da parte dell’Hajduk Spalato!

Liam Gallagher e un plagio…calcistico: rischia una denuncia da parte dell’Hajduk Spalato!

Nella loro carriera artistica, i fratelli Gallagher hanno dovuto combattere spesso e volentieri accuse di plagio. E pare proprio che la caratteristica di…rubacchiare idee qua e là non sia solamente circoscritta a suo fratello Noel: il cantante rischia una bella denuncia dalla Croazia.

di Redazione Il Posticipo

Certe abitudini sembrano davvero…dure a morire. Liam Gallagher, cantante ed ex frontman degli Oasis, è un grandissimo tifoso del Manchester City, ma stavolta l’amore per il calcio può davvero costargli caro. Nel vero senso della parola. Nella loro carriera artistica, i fratelli Gallagher hanno dovuto combattere spesso e volentieri le accuse che i pezzi della band fossero un po’ troppo ispirati ad altre canzoni. E pare proprio che la caratteristica di…rubacchiare idee qua e là non sia solamente circoscritta a suo fratello Noel, che tra l’altro è un grande amico di Pep Guardiola. Da quanto riporta il Mirror, il cantante rischia una bella denuncia per plagio.

HAJDUK – Che c’entra il calcio? Beh, semplice, il motivo del contendere è una maglietta. Liam Gallagher, tra le sue attività collaterali, ha anche una linea di moda che si ispira alle due grandi passioni del cantante: la musica e il calcio. Stavolta però il designer si è lasciato ispirare un po’ troppo da qualcosa di già esistente. La maglia da calcio dell’Hajduk Spalato. Iconica, bianca con il logo del club che richiama la bandiera nazionale. Una delle più facilmente riconoscibili del panorama calcistico europeo. E non ci è quindi voluto molto a fare un paragone con una delle ultime uscite della Pretty Green.

liam gallagher hajduk

COMUNICATO – Certo, cambia il colore, più simile a quello del City, ma per il resto le somiglianze sono molto evidenti. Soprattutto nel logo, identico a quello del club, ma senza il nome della squadra croata. Che, a quanto riporta il tabloid inglese, sta seriamente pensando di citare in giudizio Liam Gallagher. Un comunicato dell’Hajduk riporta che “La società non ha dato il permesso di utilizzare il nostro brand nella linea di moda di Gallagher. I nostri avvocati esamineranno il caso”. Come andrà a finire questa storia? Probabile che la scelta della somiglianza sia più un omaggio a una delle maglie più celebri del mondo, piuttosto che una volontà di plagio. Ma questo, eventualmente, lo decideranno i giudici!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy