Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

L’ex preparatore di Bielsa rivela il sogno del Loco: “Giocare con una difesa a tre con il portiere al centro”

FLORENCE, ITALY - MARCH 09: Marcelo Bielsa manager of OPlympique de Marseille during the "Panchina D'oro season 2013-2014" on March 9, 2015 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Il vero sogno dell'argentino è scendere in campo...con 11 calciatori di movimento. A rivelarlo è stato l'ex preparatore dei portieri di Bielsa, che ha raccontato di una conversazione al riguardo avuta con il tecnico.

Redazione Il Posticipo

L'addio di Marcelo Bielsa al Leeds United è stato un evento e non nel solito modo in cui lo sono gli esoneri di un tecnico. "El Loco" era ormai una figura di casa a Elland Road e non sarà dimenticato a breve, non solo perchè ha riportato la squadra in Premier League dopo quasi vent'anni. Come racconta perfettamente "Take Us Home", il documentario di Amazon sul Leeds targato Bielsa, l'argentino è entrato a pieno titolo nella vita di tutti, tra le sue passeggiate al supermercato con la tuta del club o le chiacchiere con i tifosi fuori da casa sua. Insomma, il tecnico ha risvegliato nella collettività e nella città uno spirito di appartenenza che gli ultimi decenni avevano affievolito.

IL SOGNO - Nonostante questo, però, il presidente Andrea Radrizzani ha ritenuto opportuno esonerarlo, perchè se già non era certo che Bielsa sarebbe rimasto nella prossima stagione, il crollo della squadra nelle ultime partite ha fatto temere per la permanenza in Premier League. Al suo posto arriva Jesse Marsch, ex Salisburgo e Lipsia, un altro allenatore dalle idee particolari, ma certamente meno...Loco del suo predecessore. Che a Elland Road non ha fatto in tempo a realizzare uno dei suoi sogni. Quale? Battere il Liverpool di Klopp ad Anfield? Riportare il campionato a Leeds dopo il trionfo del 1991/92, la stagione di Cantona e Wilkinson? Macchè! Il vero sogno dell'argentino è scendere in campo...con 11 calciatori di movimento.

IL TEMPO - A rivelarlo ai microfoni di RMC Sport è stato l'ex preparatore dei portieri di Bielsa, Christophe Lollichon, che ha raccontato di una conversazione al riguardo avuta con il tecnico. "Mi ha detto 'Christophe, sai qual è il mio sogno?'. Io gli ho risposto 'non lo so, forse vincere un titolo?'. E lui mi fa 'Sarebbe giocare con una difesa a tre con il portiere come centrale. Ma per fare una cosa del genere avrei bisogno di due o tre anni di lavoro e non avrò mai il tempo di farlo al Leeds". Considerando che ultimamente la sua squadra è riuscita a prendere parecchi gol anche con il portiere...tra i pali, non sembra che ci sia andato neanche vicino. Ma il Loco è amato anche per queste piccole follie...